Controlli in gravidanza

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 30/04/2013 Aggiornato il 30/04/2013

Risponde: Dottor Filippo Murina

Una domanda di: anymore
Buongiorno dottore, sono alla dodicesima settimana di gravidanza, e da un paio di mesi sto utilizzando ovuli di progesterone due volte al giorno perché avevo avuto delle perdite. Erano sparite dopo poco, ma ora sono ricomparse, abbondanti e marroncine. Ho fatto l'ecografia e il cuoricino batteva forte; nonostante ciò ho paura
perché è la mia prima gravidanza. C'è qualcosa che posso fare? Crede sia normale? Sono in corrispondenza del "salto di ciclo", ma mi sembra strano non averle avute il mese scorso e adesso invece sì. Tra l'altro, con mio marito pensavamo di riprendere la nostra intimità alla fine del terzo mese, ma adesso sono terrorizzata. Grazie infinite…

Gentile signora, la presenza di perdite ematiche può essere presente in circa il 50 per cento delle gravidanze e spesso non è indice di un'evoluzione negativa della gestazione. L'uso del progesterone è corretto, anche se la sua reale necessità è tale in una bassa percentuale di casi.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti