Fertilità

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 23/04/2012 Aggiornato il 23/04/2012

Risponde: Dottor Filippo Murina

Una domanda di: apina
Buongiorno dottore. Volevo sapere se devo preoccuparmi
perché è già 2-3 volte che mi accade di avere delle perdite di sangue più
o meno in vconcomitanza con il periodo ovulatorio. Dato che ho quasi
quarant'anni e ho intenzione a breve di iniziare a cercare un bambino, non
vorrei che questo problema potesse intralciare un'eventuale gravidanza. La
ringrazio molto

Gentile Signora,
una perdita di sangue di lieve entità in corrispondenza dell'ovulazione non è segno di malattia.
Ciò si può verificare per un'asincronia nella produzione degli ormoni (estrogeni e progesterone) che per
nessun motivo pregiudica l'eventuale concepimento
Saluti
Murina

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’amore per la mamma è “automatico”?

01/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'amore che un piccolissimo prova per la madre è legato al fatto che è la madre a prendersi principalmente cura di lui.  »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti