Incinta o no?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 07/11/2017 Aggiornato il 07/11/2017

L'unico modo per sapere se una gravidanza è iniziata è eseguire il test, che può essere effettuato a partire dal primo giorno di ritardo delle mestruazioni.

Una domanda di: Mariagrazia
Buongiorno.. Le mie ultime mestruazioni sono iniziate il 7 di ottobre e sono durate circa 4-5 giorni. Sono un po preoccupata perché non mi è ancora arrivato il ciclo. Non so se preoccuparmi oppure è solo un ritardo. Inoltre sento il seno molto gonfio.. Grazie e buona giornata

Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile Mariagrazia, innanzitutto non mi dice quanto è lungo il suo ciclo mensile, ossia quanto tempo di solito passa tra l’inizio di una mestruazione e l’inizio di quella successiva. Perché vede, se il ciclo è di 28 giorni nel momenti in cui mi scrive è sì già in ritardo, se invece è, poniamo, di 31 giorni, al ritardo non può ancora pensare. Inoltre, il seno gonfio, come del resto altri sintomi tipici della sindrome premestruale, ossia che si evidenziano in prossimità dell’arrivo delle mestruazioni, sono simili a quelli che compaiono a inizio gravidanza. In generale, una donna in età fertile che ha rapporti sessuali non protetti può rimanere incinta: questo dato di fatto deve suggerire di ricorrere a una contraccezione efficace, se non si desidera una gravidanza e, allo stesso tempo, ci si vuole assicurare una sessualità serena, non compromessa dalla costante paura di rimanere incinta. Comunque sia, per sapere se la gravidanza è iniziata faccia il test di gravidanza, fa benissimo quello fai-da-te da eseguire sulle urine: a questo punto, anche se la durata del suo ciclo fosse superiore ai 28 giorni, il risultato sarebbe comunque attendibile. Tanti cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di quasi 5 anni che vuole andare al nido

02/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Prima degli 11 anni di età non si può investire il bambino del potere di deciderew per sè: diversamente lo si carica di un peso che può essere psicologicamente insostenibile.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti