Mal di schiena in 22ma settimana

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 27/11/2017 Aggiornato il 27/11/2017

Il mal di schiena in gravidanza di frequente è legato a vizi di postura. Se la causa è questa, una ginnastica mirata e il nuoto possono aiutare.

Una domanda di: Grazia
Buonasera gentile dottore, vorrei sapere se a causa del mal funzionamento intestinale ( stitichezza) è normale avere dolore in basso la schiena. Io mi trovo nella 22^ settimana (21+2).
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Cara signora, do per scontato che al mal di schiena non si associno contrazioni frequenti, che si esprimono con l’indurimento dell’utero. In questa eventualità, infatti, occorre andare al Pronto Soccorso per far valutare la situazione. Se si tratta solo di mal di schiena, ci possono essere varie cause. La prima che mi viene in mente è un vizio di postura, sia in piedi sia seduta. In gravidanza succede che per meglio bilanciare il pancione si assumano posizione che stressano la muscolatura della schiena determinando la comparsa di dolore. In questo caso è particolarmente utile la ginnastica posturale oppure il nuoto. Conviene poi abituarsi a tenere la schiena dritta, in qualunque posizione ci si trovi e la testa allineata con il busto. Per raccogliere un oggetto a terra o anche caricare la lavatrice non inclini il busto in avanti, ma si accucci, piegando le ginocchia. Grande attenzione va posta alla scelta delle scarpe che non devono essere piatte e neppure troppo alte: un tacco di 3-5 centimetri è l’ideale. Per camminare o anche solo passeggiare è bene scegliere scarpe da tennis ben ammortizzate. Per quanto riguarda l’intestino pigro che è un problema frequente in gravidanza può in effetti avere come conseguenza l’indolenzimento della schiena. Per combatterlo è importante arricchire la dieta di frutta e verdura cotte, bere molto, fare movimento con regolarità e assumere per alcuni periodi i fermenti lattici. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale in allattamento: si può fare?

26/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vaccinazione antiinfluenzale non è controindicata per le mamme che allattano al seno.  »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti