Non soffro di pressione alta

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 15/04/2012 Aggiornato il 15/04/2012

Risponde: Dottor Gaetano Perrini

Una domanda di: jenny
Non soffro di pressione alta, anzi, il contrario. È sempre abbastanza bassa, anche di inverno. Ora sono al quarto mese di gravidanza e ho la pressione alta, tanto che il ginecologo mi ha detto di stare a riposo. Ho due domande: si può soffrire di pressione alta nei nove mesi anche se non si è normalmente predisposte, come nel mio caso?

Il riposo sicuramente può aiutare. In gravidanza talvolta può succedere dopo la ventesima settimana che la pressione si alzi fino a raggiungere o superare i valori di 140/90 mmHg. In tal caso con il suo ginecologo valuterete gli accertamenti da fare, infatti talvolta il problema può essere transitorio, ma talvolta può essere il segno di patologia della gravidanza, per esempio di preeclampsia e gestosi, che devono per forza essere gestite in ambiente ospedaliero.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Menarca in bimba di 9 anni: crescerà ancora?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non è così automatico che l'arrivo della prima mestruazione segni la fine della crescita in altezza.   »

Anticorpi: con che quantità si può rinviare la seconda o la terza dose?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

A oggi non è ancora stato stabilito quale valore relativo agli anticorpi assicuri una copertura tale da consentire di rimandare (o, peggio, evitare) la vaccinazione.   »

Bimbo difficile, mamma esasperata

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Può essere davvero emotivamente insostenibile gestire un bambino che urla e piange ogni volta che ci si allontana. Ma la soluzione ci può essere.   »

Fai la tua domanda agli specialisti