Sento muovere: è il mio bambino?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 07/11/2017 Aggiornato il 07/11/2017

Intorno alla 21ma settimana, ma a volte anche prima (o un po' dopo) è possibile avvertire i movimenti del bambino. All'inizio sono simili a un guizzo, un fruscio, un battito d'ali...

Una domanda di: Grazia
Buon pomeriggio, domani entrerò nella 20^ settimana di gravidanza. Vorrei capire come si fa a distinguere i movimenti fetali da quelli intestinali. Credo di percepire già da 10 giorni i movimenti del piccolo/a ma essendo alla prima gravidanza non riesco a distinguere i movimenti. Grazie
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Cara signora,
in primo luogo i movimenti intestinali nel momento in cui vengono avvertiti sono anche accompagnati da una sensazione di vago malessere, dal piccolo fastidio che prelude la necessità di andare in bagno. I movimenti del bambino non determinano alcuna particolare sensazione fisica, tuttavia vengono percepiti in modo nitido e circoscritto. Nei primi tempi sono un battito d’ali leggero, il guizzo di pesce, un fruscio lieve, poi con il passare dei giorni diventano via via più decisi e sempre più caratteristici. Mediamente è intorno alla 21ma – 23ma settimana che iniziano a essere recepiti, ma ben venga se come nel suo caso questo emozionante momento arriva prima. Le faccio i miei più cari auguri per tutto.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che di notte vuole la mamma

25/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che un bambino molto piccolo desideri avere la mamma accanto anche al momento della nanna e la reclami nel corso della notte: sarebbe più singolare se non avvenisse.   »

Distacco amniocoriale: serve il riposo assoluto?

23/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Sara De Carolis

Il riposo assoluto non solo è inutile per favorire il proseguimento della gravidanza ma può addirittura aprire la strada a grossi problemi.   »

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Fai la tua domanda agli specialisti