Gravidanza che non si annuncia in una ragazza di 30 anni

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 28/04/2024 Aggiornato il 28/04/2024

Se la gravidanza non si avvia è sempre opportuno consulatre uno specialista che prescriva alla coppia (e non solo alla donna) tutte le indagini del caso.

Una domanda di: Luana
Ho 30 anni appena compiuti, passato da PCOS (ormai da più di due anni risolta). Da novembre rapporti liberi e da gennaio, sotto consiglio medico, ho ricominciato a riassumere chirofert plus (per migliorare ovuli). Inizialmente ho notato ovulazione a mesi alterni, monitorati con appositi stick. A marzo una bella dose di muco e lh con bei picchi, rapporti concentrati in date fertili, ma nulla. Ad aprile non ho avuto ovulazione, e ora mi ritrovo con ben 9gg di ritardo. Ho già fatto un paio di test di gravidanza che hanno simpaticamente mostrato una bella risposta negativa. Non so cosa pensare. E questa cosa mi sta asfaltando dal punto di vista mentale ed emotivo.
Aiutatemi vi prego.
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Luana, se fossimo in presenza, ti abbraccerei. Il desiderio di diventare mamma lo realizzerai, non so perché fino ad ora non sia arrivata la gravidanza ma inizierà.
A 30 anni non perdere la fiducia, ma se puoi consulta uno specialista e così potete tu e tuo marito fare gli esami, per capire se si può intervenire su qualche fattore.
Continua intanto a provare ed ad assumere gli integratori che sono in effetti utili (come già fai).
Andrà tutto bene. Tienimi aggiornata.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti