Gravidanza dopo ICSI: proseguirà?

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 03/09/2020 Aggiornato il 03/09/2020

Solo con il passare del tempo è possibile comprendere in che modo sta evolvendo la gravidanza.

Una domanda di: Simo
Avrei bisogno di una Sua cortese valutazione della mia situazione. Sono incinta dopo ICSI di blastocisti in 5 giornata su cui è stata eseguita
diagnosi pre impianto. Eseguita una prima eco a 4+6 per verificare presenza di gravidanza in utero ed in effetti di vedeva già una piccola camera
gestazionale. Ripetuta eco ad 8+2 evidenziava embrione di circa 18 mm con bcf e Maf validi. Unica cosa la camera gestazionale risulta una settimana
indietro nelle sue dimensioni ( diametro massimo 26 mm). Io sto continuando tutta la terapia tra cui clexane, cardioaspirina e progesterone: le chiedo
un giudizio sulla sproporzione tra le dimensioni della camera e dell’embrione: è allarmante per l’embrione? C’è possibilità di una evoluzione sfavorevole?
La ringrazio in anticipo.
Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Questa è una domanda a cui solo il tempo può dare risposta. L’embrione ha una giusta dimensione, bisogna vedere se la placentazione continua correttamente o no. La terapia che sta facendo è ciò che ci può aiutare. Per capire l’evoluzione occorrerà ripetere l’ecografia tra due settimane. Buona giornata.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutto è ok, ma la gravidanza non si annuncia

21/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Le ragioni per le quali una donna fatica a rimanere incinta sono numerose: l'età matura è una delle principali.   »

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti