Gravidanza e “glicata” oltre la soglia di rischio

Professor Gianni Bona A cura di Professor Gianni Bona Pubblicato il 18/01/2021 Aggiornato il 18/01/2021

Se il valore dell'emoglobina glicata supera il limite di normalità è necessario adeguare il dosaggio dell'insulina per meglio compensare il diabete, evitando ogni rischio.

Una domanda di: Martina
Sono una ragazza di 26 anni. Sono diabetica da quasi 10. Ho un
bimbo di 15 mesi e quando sono rimasta incinta avevo una glicata di 6 e la
gravidanza è andata benissimo, non è mai salita più di 6.5. Ora mi ritrovo
di nuovo incinta, ma la mia glicata è 9.9. Sono molto preoccupata.
Gianni Bona
Gianni Bona

Gentile signora,
di sicuro l’emoglobina glicata (che si controlla per valutare se il diabete viene compensato in modo corretto) non deve superare il valore di 6.5, come lei stessa ben sa. Valori superiori a questo limite denunciano una condizione che può essere molto rischiosa per il bambino. Di certo lei è seguita da un diabetologo: si rivolga subito a lui per aggiustare il dosaggio dell’insulina che, evidentemente, non è sufficiente per mantenere la glicemia entro i livelli di normalità e quindi al di sotto della soglia oltre la quale iniziano le situazioni di pericolo. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

La “piaghetta” del collo dell’utero ostacola il concepimento?

05/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

L'ectropion della cervice non ostacola la possibilità di dare inizio a una gravidanza.   »

L’amore per la mamma è “automatico”?

01/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'amore che un piccolissimo prova per la madre è legato al fatto che è la madre a prendersi principalmente cura di lui.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti