Gravidanza e stanchezza che non passa

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 04/06/2019 Aggiornato il 04/06/2019

Un malfunzionamento della tiroide si esprime anche con un affaticamento che non diminuisce mai: rivolgersi tempestivamente a un endocrinologo è d'obbligo, specialmente se si è in attesa di un bambino.

Una domanda di: Sara
Ho scritto non molto tempo fa ma al momento non riesco a stare tranquilla. Sono alla 17 settimana di gravidanza ma la stanchezza non mi lascia. E nemmeno il senso si stordimento. Ho ripreso l’assunzione di venlafaxina a 75mg e l’umore va meglio ma il resto no…il senso di stordimento e la stanchezza mi opprimono. Le analisi sono tutte nella norma. Tra due giorni ho la visita endocrinologica per il tsh a 4.58 ma non è questa la causa della mia stanchezza. A questo punto o la mia è una gravidanza così e mi devo rassegnare oppure è insorta la temuta sindrome da stanchezza cronica. So che la mia nei confronti di questa sindrome è una paura esagerata ma veramente avrei voglia di riuscire a fare più cose senza stancarmi così tanto. A volte addirittura ho senso di stordimento e mi affatico se parlo leggermente più concitata.So che anche il mio carattere ansioso non aiuta ma non riesco a convincermi che tutta questa stanchezza e stordimento sia solo la gravidanza. Ho fatto anche la visita neurologica ed è tutto ok. Inoltre ho sonno non ristoratore…la mattina mi sveglio e non mi sento riposata. Dice che dal quarto mese la donna ritrovi energia ma a quanto pare non vale per me…sono un po’ sconfortata. Prendo già multivitaminico e magnesio. Non riesco a capire e a non preoccuparmi…

Sara De Carolis
Sara De Carolis

Gentile signora,
la tiroide mostra segnali di non appropriata funzione e la gravidanza necessita di ormoni tiroidei in perfetta funzione.
Le raccomando di effettuare una consulenza endocrinologica al più presto e di risistemare la terapia. ECG e visita cardiologica effettuati? Esami per PCR/esami autoimmuni per altra origine dell’astenia riferita? E’ dimagrita? Se dopo aver risistemato la tiroide permangono i sintomi, dovrà effettuare da un internista un ulteriore consulto.
Mi auguro che troverà la sua strada. Ci tenga comunque informati. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Quarto cesaeo: quali pericoli?

24/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Di fatto una quarta gravidanza dopo tre parti cesarei può presentare delle complicazioni che richiedono un controllo attento.   »

Incinta a 42 anni: quali rischi?

20/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

E' possibile che una gravidanza che inizia in età avanzata non vada a buon fine escusivamente per questioni anagrafiche, ma lo è anche che tutto proceda per il meglio.  »

Fai la tua domanda agli specialisti