Gravidanza e valore del TSH

Professor Gianni Bona A cura di Professor Gianni Bona Pubblicato il 11/10/2021 Aggiornato il 18/10/2021

In gravidanza il valore del TSH (ormone tireostimolante) non deve essere superiore a 2,5. Se lo è occorre aggiustare il dosaggio della levotiroxina.

Una domanda di: Francesca
Ho scoperto di essere in gravidanza da 1 settimana ( ora
sono alla 5a settimana), e ho ritirato gli esami del controllo della
tiroide. Sono ipotiroidea da circa 20 anni e prendo Tiche 50. Il risultato
del TSH è 4.43 valore di riferimento (0.27 – 4.2).
Mi sa dire di quanto andrebbe aumentata la dose?
Grazie.
Gianni Bona
Gianni Bona

Gentile signora,
in gravidanza il valore del TSH non deve essere superiore a 2,5, quindi lei è ben oltre la soglia consentita. Spero potrà comprendere che non posso certo fare prescrizioni o indicare dosaggi via Internet, non è questo il compito di noi medici che rispondiamo ai dubbi attraverso un giornale. E’ lecito quindi che lei si sia posta il problema ed è più che corretto pensare che si debba aumentare la dose della levotiroxina, tuttavia sta all’endocrinolo curante stabilire di quanto per portare il valore entro la soglia desiderabile. La invito quindi a rivolgersi a lui il prima possibile per ottenere una prescrizione appropriata. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Gravidanza e uso di crack: ci sono pericoli?

18/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante la gravidanza, l'impiego del crack, stupefacente ricavato dalla cocaina, espone sia la futura mamma sia il feto a una serie di rischi. Per combattere ansia e stress è dunque inopportuno usarlo, ma ricorrere a preparati che non siano pericolosi.   »

Progesterone o aspirinetta in gravidanza?

12/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I due prodotti medicinali non sono incompatibili: se la condizione della futura mamma lo richiede si possono impiegare tutti e due.   »

Bimbo di sette anni che sfida continuamente la mamma

11/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si può permettere a un bambino di tenere sotto scacco i genitori, disobbedendo e facendo sempre e solo di testa propria. Contenerlo con dolce fermezza è la priorità assoluta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti