Gravidanza ed esposizione indiretta alla RMN

Professoressa Anna Maria Marconi A cura di Professoressa Anna Maria Marconi Pubblicato il 02/08/2021 Aggiornato il 02/08/2021

Durante la gravidanza la risonanza magnetica può essere effettuata senza rischi, a maggior ragione non si corrono pericoli se ci si avvicina a qualcuno che l'ha effettuata.

Una domanda di: Karol
Salve, sono alla mia prima gravidanza e a 16 settimane +1. Sono andata a casa di un’amica che non vedevo da tempo per farle la sorpresa del lieto evento. Lei mi ha aperto la porta, mi ha dato 2 baci fugaci sulle guance e accorgendosi del pancione si è allontanata immediatamente perché in mattinata (quindi 9 ore prima del nostro incontro) ha effettuato la RM alla colonna cervicale, alla colonna toracica e lombare con mezzo di contrasto.
Lei mi ha detto che è praticamente entrata con tutto il corpo nello strumento per effettuare la RM con mezzo di contrasto.
Ora sono disperata perché un contatto quando ci siamo salutate, seppur fugace, c’è stato poi immediatamente siamo uscite in terrazza e ci siamo distanziate di 7/8 mt per parlare.
Il marito che l’aveva accompagnata a fare l’esame si è avvicinato un po’
di più (a tratti) a mio marito che poi, ovviamente, è dovuto ritornare a casa in macchina con me.
Quali rischi corro? Il mio bimbo ha potuto ricevere radiazioni? Quali controlli approfonditi possono fare per verificare che il feto nn ha subito danni? Grazie infinite da una mammina preoccupatissima.

Anna Maria Marconi
Anna Maria Marconi

Gentile signora, la risonanza magnetica è un esame che può essere fatto tranquillamente in gravidanza, senza alcun problema per il bambino. E il mezzo di contrasto non è radioattivo, quindi anche qui, nessun problema. Stia assolutamente tranquilla.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti