Gravidanze “biochimiche”: quali cause?

A cura di Dottoressa Stefania Piloni Pubblicato il 13/09/2023 Aggiornato il 13/09/2023

Le cause delle gravidanze biochimiche, cioè che si interrompono prima che sia possibile visualizzare l'embrione con l'ecografia, non sono purtroppo note.

Una domanda di: Luisa
Salve Dottoressa, ho 30 anni, e cercherò di raccontarle la mia storia in poche righe, sperano di poter trovare nella sua risposta conforto ed un suo parere, e magari una nuova via da seguire.
Nel marzo del 2022 ho avuto la mia prima gravidanza biochimica che alla 6° settimana purtroppo si tramuta in perdite e successiva corsa in PS, dove mediante Eco transvaginale in realtà si scopre che non c’è traccia nemmeno della camera gestazionale. Di mia iniziativa eseguo qualche esame in particolare quelli relativi a Lupus Anticoagulante ed Anticorpi anti-cardiolipina, con esiti negativi. Novembre 2022, riaccade la stessa identica cosa, biochimica alla 6°settimana senza visione della camera gestazionale. Ho eseguito diversi esami (LH, FSH, Prolattina, Estradiolo, AMH), esami HPV e PAP Test, esami relativi alla trombofilia congenita, ANA, ENA, EMA, FT3,FT4,TSH, Omocisteina, Cariotipo di coppia e spermiogramma per mio marito. In questi mesi le uniche note stonate che ho trovato sono state un valore di Vitamina D a 17 ng/ml (curata con integratore 4000 UI) ed un’infezione vaginale da “Atopobium vaginae”, curata con Meclon per 10 giorni. Durante le successive ecografie tutto risulta essere nella norma, sia utero che ovaie; ma dopo quei due episodi ad oggi non ho visto più un test positivo. Cosa dovrei fare adesso secondo lei? L’isteroscopia potrebbe essere davvero risolutiva? O comunque non darebbe una risposta né alle 2 gravidanze biochimiche che alla difficoltà di concepimento attuale?
La ringrazio anticipatamente, e mi scuso per il messaggio prolisso.
Stefania Piloni
Stefania Piloni

Cara Luisa,
la causa di quanto le è accaduto non è nota, purtroppo. In realtà esistono numerosi studi al riguardo, ma poiché sono gravidanze “invisibili” in ecografia, non è possibile osservarle, dunque studiarle. Si chiamano biochimiche proprio perché nel sangue e nelle urine si palesano attraverso la presenza dell’ormone beta-hCG ma si interrompono prima che l’embrione (e anche la camera gestazionale) sia rilevabile con l’ecografia. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di schiena dal collo alla zona lombare in gravidanza: cosa può essere?

26/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le cause del mal di schiena possono essere varie e vanno dalle cattive posture, all'utilizzo di calzature poco ammortizzate fino ai colpi d'aria e all'accumulo di stress.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Gemelli: è possibile averli solo se c’è familiarità?

20/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

La gravidanza gemellare non è affatto legata alla familiarità, ma è un evento occasionale che può riguardare qualsiasi donna,   »

Fai la tua domanda agli specialisti