Ho 44 anni e ho avuto una figlia perfettamente sana!

Dottor Michele Franchina
A cura di Dottor Michele Franchina
Pubblicato il 24/04/2019 Aggiornato il 24/04/2019

Ogni paura è svanita per una nostra lettrice ultraquarantenne: la bimba che ha dato alla luce no ha alcun problema.

Una domanda di: Stefania
Il 15 aprile è nata la mia bambina, perfettamente sana. Non ho fatto l’amniocentesi, ma le analisi genetiche, meno rischiose, visto comunque gli ottimi risultati del Duo test.
La ringrazio del conforto che mi ha dato qualche mese fa con la sua risposta, ci tenevo a informarla della lieta notizia.

Michele Franchina
Michele Franchina

Gentile signora,
la notizia della nascita della sua piccola mi ha fatto un immenso piacere e io la ringrazio di avermi scritto per comunicarmela. I miei più cari auguri a lei e alla sua piccina.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Terzo cesareo a due anni dal secondo: quali pericoli?
22/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

In realtà i rischi legati a un terzo cesareo sono più o meno gli stessi dei due cesarei precedenti.   »

Ho un neo che mi fa paura: aiuto!
17/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

A fronte di un neo diverso dagli altri, specialmente se comparso di recente e con tendenza a modificarsi per forma, colore e dimensione è irrinunciabile sottoporsi tempestivamente a un controllo dermatologico.   »

Bimbo di 16 mesi molto vivace: che fare?
16/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

E' normale che a 16 mesi il bambino voglia misurarsi con le sue nuove capacità psicomotorie: quello che gli si deve impedire è di farsi male, ma in generale è meglio non eccedere con i no.  »

Fai la tua domanda agli specialisti