Il computer rovina la vista?

Professor Luca Rossetti A cura di Professor Luca Rossetti Pubblicato il 18/06/2018 Aggiornato il 01/08/2018

Le lunghe permanenze davanti al video del pc possono certamente affaticare l'occhio, ma non riducono la capacità visiva.

Una domanda di: Melissa
Caro professore, c’è del vero nell’ idea che lavorare molto al computer rovini la vista cioè diminuisca la capacità visiva? Quali accorgimenti è bene seguire per evitare questo rischio?
Luca Rossetti
Luca Rossetti

Gentile signora,
lavorare al computer può affaticare l’occhio ma non rovina la vista né riduce la capacità visiva. Una volta si lavorava nei campi e ad affaticarsi erano braccia gambe e schiena. Oggi si passano ore davanti al terminale e l’occhio (eccesso di messa a fuoco) si può affaticare. Nessun problema: cercare di evitare la messa a fuoco prolungata alla medesima distanza e quindi alternare altri tipi di attività. Se possibile posizionarsi di fronte ad una finestra per cercare spesso di focalizzarsi anche su oggetti lontani. Cercare di correggere al meglio dei difetti visivi o di motilità oculare per minimizzare lo sforzo visivo. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti