Il preservativo è un buon metodo anticoncezionale?

Dottor Bruno Mozzanega A cura di Dottor Bruno Mozzanega Pubblicato il 15/02/2022 Aggiornato il 15/02/2022

Se indossato correttamente, viene gestito nel modo giusto e non si verificano rotture accidentali, anche il profilattico è un metodo sicuro.

Una domanda di: Francesca
Voglio togliermi ogni dubbio una volta per tutte. Ho
19 anni e ho rapporti con il mio ragazzo protetti dal profilattico sempre dall’inizio alla
fine e con eiaculazione fuori. Mi sarebbe dovuto venire il prossimo ciclo il 14 di
febbraio: gli ultimi rapporti gli abbiamo avuti alla fine dell’ovulazione ma
sono stati sempre protetti e si è controllato se il preservativo fosse
integro. Il preservativo se usato correttamente è un buon metodo? Posso
stare tranquilla? Sono una persona molto ansiosa e molto spesso questa ansia
sfocia in attacco di panico.
Grazie in anticipo.
Bruno Mozzanega
Bruno Mozzanega

Gentile Francesca,
il preservativo indossato prima di iniziare il rapporto, associato al coito interrotto sempre, non dovrebbe consentire concepimenti (salvo appunto la rottura accidentale del preservativo stesso).
Il rapporto che menziona è avvenuto in un giorno dei più fertili: ma come li riconosce? Riesce a individuare il muco fertile (secrezione trasparente e filante che accompagna il periodo fertile)?
L’ovulazione non ha un inizio e una fine: è il momento in cui viene liberato l’uovo.
Hanno inizio e fine i giorni fertili che la precedono (cinque di norma) e la includono come momento finale. Nel frattempo credo che le mestruazioni le siano arrivate ponendo fine alla sua ansia. È vero? Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mancato accollamento: è sempre necessario assumere progesterone?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Si parla di "mancato accollamento" quando la parete esterna del sacco gestazionale (corion) non è del tutto adesa alla mucosa uterina: la condizione può risolversi anche solo evitando strapazzi fisici, ovvelo col riposo relativo.  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti