Incinta con l’otite

Dottor Aldo Messina A cura di Dottor Aldo Messina Pubblicato il 14/07/2021 Aggiornato il 14/07/2021

L'otite si cura con l'antibiotico, ma se dipende dall'accumulo di cerume la sensazione di di orecchio tappato persiste anche dopo la guarigione.

Una domanda di: Maria Grazia
Buongiorno, sono di 18 settimane di gravidanza, 2 settimane fa mi è venuto mal di orecchie, otite. Sono 5 giorni che mi hanno prescritto l’amoxicillina,
il dolore è passato, ma ancora non sento niente, tappato. Cosa posso fare? Quanto ci vuole per guarire?
Grazie mille.
Aldo Messina
Aldo Messina

Gentile signora,
la prima ipotesi da tenere in considerazione è che l’otite che le hanno correttamente curato, fosse un ‘otite esterna determinaa da un tampone di cerume infetto.
Pertanto con la cura si è risolta la sintomatologia dell’otite ma le è rimasto il tappo di cerume con relativa sensazione di orecchio pieno.
Ovviamente la mia è solo un’ipotesi, occorre un controllo per averne eventualmente conferma. Mi tenga aggiornato. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fimosi dei maschietti: agire con cautela e cognizione di causa è d’obbligo!

04/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

Paradossalmente può essere la manovra che a volte si esegue per favorire lo scorrimento del prepuzio sopra il glande a ostacolare la risoluzione spontanea della fimosi, quindi a peggiorarla.  »

Menarca a 10 anni: è preoccupante?

03/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La prima mestruazione a 10 anni non è un fenomeno significativo dal punto di vista medico, mentre lo è il sovrappeso che probabilmente ne ha favorito la comparsa.   »

In ansia per quello che non mangerà alla scuola materna

31/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

All'asilo i bambini tendono ad accettare di buon grado pietanze che a casa respingono, per imitare i coetanei. L'ingresso in comunità sotto il profilo dell'alimentazione è spesso provvidenziale.   »

Fai la tua domanda agli specialisti