Ingestione accidentale di un piccolo verme della frutta: ci sono rischi?

Dottor Fabrizio Pregliasco A cura di Dottor Fabrizio Pregliasco Pubblicato il 10/07/2023 Aggiornato il 10/07/2023

I vermi della frutta sono larve di mosca che, se ingerite, possono causare vari problemi per via degli agenti infettivi di cui possono essere portatori.

Una domanda di: Federico
Mia moglie è alla 16^ settimana di gravidanza e oggi ha mangiato un fico, vedendo poi però che nei resti scartati era presente un piccolo vernicello. Volevamo chiedere se ci potrebbero essere rischi per il feto, sia in caso di ingestione di un altro eventuale vermicello sia per cause parallele che potrebbero esserci (batteri o altro….). Grazie.
Fabrizio Pregliasco
Fabrizio Pregliasco

Gentile Federico, innanzi tutto va detto che il “piccolo vermicello” di cui lei riferisce, come tutti i vermetti della frutta, è una larva di mosca, quindi il fico era stato contaminato appunto da questo insetto. In linea teorica, se ingerite queste larve possono provocare non pochi fastidi, perché possono fare da veicolo a batteri potenzialmente molto pericolosi, tra cui la salmonella e l’escherichia coli oppure possono causare una forma di parassitosi nota come miasi. Ovviamente a questo punto non c’è nulla da fare di particolare visto che comunque da un lato non sappiamo se sua moglie abbia o no ingerito una larva e dall’altro non è proprio automatico che l’eventuale ingestione causi lo sviluppo di un’infezione. Direi dunque di stare semplicemente attenti all’eventuale comparsa di sintomi, come vomito, diarrea, febbre: se dovessero manifestarsi vi consiglio di rivolgervi al pronto soccorso per le prime cure del caso. Tenga presente che mediamente i sintomi non compaiono oltre le 72 ore, anche se è vero che a volte possono manifestarsi anche dopo più di una settimana. Mi tenga aggiornato. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Ginnastica prepuziale nei piccolissimi: perché non si deve fare?

08/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Forzare il prepuzio di un piccolino a scendere verso il basso fino a scoprire il pene può essere pericoloso. la fimosi fisiologica è un meccanismo di difesa voluto dalla natura che fa sempre le cose per bene.   »

Fai la tua domanda agli specialisti