Inositolo: è davvero efficace?

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 04/10/2021 Aggiornato il 04/10/2021

L'inositolo è una vitamina che può realmente favorire il concepimento (perché facilita l'ovulazione).

Una domanda di: Erika
La mia ginecologa mi ha prescritto del Chirofert plus perché ho
una disfunzione ormonale ed è da 6 mesi che provo a rimanere incinta ma non
riesco. Eppure il mio ciclo è regolare… Si tratta di un buon prodotto? Sto per
terminare la mia prima scatola. E come differenza ho notato un aumento di
seno. Spero mi aiuti a concepire perché io e il mio fidanzato lo
desideriamo tanto. Grazie in anticipo della risposta.

Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Gentile signora, il Chirofert plus è un ottimo prodotto, a base di inositolo, una vitamina che agisce riducendo la resistenza periferica all’insulina e favorendo la trasformazione degli androgeni in estrogeni, quindi facilitando l’ovulazione. Si usa in genere per le ragazze che hanno ovaie multifollicolari, affinchè ovulino meglio. Il concepimento però dipende da tanti fattori, inclusi il fattore maschile e tubarico. Infine, l’ansia non aiuta. Se non concepisce dopo un sei mesi di questa terapia occorrerà che faccia una valutazione completa di coppia, magari presso un centro per la diagnosi e la cura dell’infertilità. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ansia e attacchi di panico in gravidanza e lo psichiatra (incomprensibilmente) sospende i farmaci

12/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è comprensibile la ragione per la quale una donna che soffre di un disturbo ansioso con attacchi di panico dovrebbe sospendere i farmaci per il solo fatto di essere incinta, tanto più che medicinali che controllano i sintomi e sono compatibili con la gravidanza ci sono.  »

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti