Instabilità e disequilibrio: quali sono le cause?

Dottor Aldo Messina A cura di Dottor Aldo Messina Pubblicato il 28/10/2020 Aggiornato il 28/10/2020

La visita oculistica e l'esame stabilometrico possono permettere di comprendere l'origine di un disturbo dell'equilibrio.

Una domanda di: Simone
Salve dottore sono sempre Simone, le volevo dire che pensandoci soffro di instabilità e disequilibrio quando cammino e a volte da seduto, e soprattutto quando mi sveglio la mattina portando il corpo in posizione eretta sentendo anche un po’ di calore in tutto il corpo. Per quanto riguarda il mio medico pensa siano disturbi di natura psicogena dato che tutti gli esami sono negativi , io volevo fare anche le analisi alla vista e come ha detto lei rivolgermi a un fisioterapista. Me lo consiglia e soprattutto cosa intende con fisioterapia? Grazie mille.
Aldo Messina
Aldo Messina

Gentile Simone,
visto che è importante capirsi? Pur nella distanza, abbiamo fatto centro!
E’ stato inutile curare delle vertigini che non passano semplicemente perchè non sono vertigini.
Ora passiamo alle fasi successiva dell’informazione.
Disequilibrioi ed instabilità possono, certamente, riconoscere una natura psicogena (Freud a questo tema ha dedicato un libro). Ma, prima di addentrarci in questo aspetto, ritengo utile preliminarmente escludere altre cause. La visita oculistica è opportuna ma va corredata da un’analisi oculomotoria (convergenza, divergenza…) .
In seconda battuta ti propongo di eseguire un esame stabilometrico che potrai prenotare da un fisiatra o da un otoneurologo .
In terza – ed ultima battuta – non mi hai detto se è presente una familiarità per l’emicrania.
Escludendo queste ipotesi, possiamo pensare alla natura psicogena del disturbo.
Continuo ad esserti vicino. Tieni aggiornato. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti