Integratori di due tipi: relazioni pericolose?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 28/10/2019 Aggiornato il 04/11/2019

L'assunzione contemporanea di un integratore che favorisce la fertilità e di ferro non può provocare danni all'embrione, nel caso in cui durante l'impiego sia iniziata una gravidanza.

Una domanda di: Sara
Sto cercando una seconda gravidanza e sto assumendo su indicazione del ginecologo il chirofert. Inoltre, da due settimane sto facendo una cura
con un farmaco a base di ferro (Ferrograd) prescritta dal mio medico di base per lieve anemia. Ebbene, oggi mi accorgo che sul foglietto
illustrativo di Chirofert c è scritto di evitare di assumerlo contemporaneamente a integratori a base di ferro. Perche? Io li sto
assumendo contemporaneamente e sono in ansia perché se dovessi essere rimasta incinta proprio questo mese ho paura di aver causato danni al feto.
Come mai questi due farmaci /integratori non si possono assumere insieme? Cosa rischio e soprattutto cosa rischia l’eventuale feto? Grazie molte.

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve signora, non mi è chiaro come mai lei stia assumendo Chirofert in quanto la sua fertilità dopo aver portato a termine una prima gravidanza è indiscutibile…ma in ogni caso quello che mi preme sottolineare è che andrebbe evitata l’assunzione simultanea di Ferro e di Chirofert in quanto questo metallo potrebbe neutralizzare l’effetto anti-ossidante svolto dal Chirofert, limitandone così l’efficacia sull’ovaio e sull’ovulazione.
Lei non ha corso dei rischi e non li sta facendo correre ad un eventuale concepito…su questo possiamo stare sereni!
Mi risulta che si possa assumere Chirofert e Ferrograd, a patto di prendere le compresse in momenti diversi della giornata.
Nel Chirofert di solito è presente anche l’acido folico (400 microgrammi/die) che è raccomandato nel periodo di ricerca della gravidanza e per tutto il primo trimestre. Se riesce ad assumere Ferrograd a digiuno, l’assorbimento sarà migliore che a stomaco pieno. Inoltre, l’assorbimento di ferro è ottimizzato in presenza di vitamina C per cui se riesce a prenderlo insieme ad una spremuta di arancia, vedrà un miglioramento sensibile della sua anemia in tempi inferiori.
Speriamo di risentirla con buone nuove, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccini tetravalente ed esavalente e possibili effetti indesiderati

06/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Qualsiasi vaccino dà luogo a effetti indesiderati che comunque sono molto meno gravi di quanto potrebbero essere le conseguenze della malattia contro cui vengono effettuati.  »

Bimbo che vuole mangiare solo pochi alimenti

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Occorre stare molto attenti a non trasformare l'ora dei pasti in un momento in cui il bambino tiene in pugno tutta la famiglia e il modo migliore per evitarlo, favorendo un rapporto sereno con il cibo, è mostrare indifferenza se rifiuta una cibo e zero esultanza se, invece, lo mangia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti