Integrazione di B12 in bimba di tre anni

Dottoressa Chiara Boscaro A cura di Dottoressa Chiara Boscaro Pubblicato il 19/03/2020 Aggiornato il 26/03/2020

La prescrizione di integratori vitaminici spetta sempre e solo al pediatra, che poi ha anche il compito di valutare se la cura risulta efficace.

Una domanda di: Veronica
Ho una figlia di 3 anni che deve assumere integratore di B12.
Ora noi vorremmo prendere un integratore a base di metilcobalamina, può andar bene questa forma attiva?
Inoltre per vedere se effettivamente vi è una carenza quali sono gli esami
da fare oltre quelli di “vitamina B 12, acido folico, omocisteina” incrociati?
Ci sono studi che sostengono che un normale valore del sangue di B12 non
assicura la sua funzionalità perché non è detto che la B12 nel sangue
entri all’ interno delle cellule. Qual è quindi un esame preciso che
assicuri un funzionamento di B12 a livello cellulare? Grazie mille per l’attenzione.
Chiara Boscaro
Chiara Boscaro

Gentile lettrice, la vitamina B12 ha un ruolo importante nello sviluppo e nelle funzioni del Sistema Nervoso Centrale, nella maturazione dei globuli rossi e nella sintesi del DNA. La metilcobalamina è la forma bioattiva della vitamina B12 ed è efficace se assunta ad alti dosaggi. Per valutare eventuali carenze di vitamina B12 e la sua funzionalità è utile effettuare il controllo di emocromo completo, sideremia, tranferrinemia, ferritinemia, livelli di vitamina B12 , folati e omocisteina. Il suo medico curante stabilirà la necessità della prescrizione degli esami che le ho elencato e, soprattutto, dovrà valutare con certezza la presenza di problematiche come ad esempio un’anemia. In particolare, in presenza di regimi vegetariani o vegani , è caldamente consigliata l’integrazione con vitamina B12. Tali regimi sono solitamente sconsigliati nei bambini, in quanto diversi studi hanno confermato che possono portare a problematiche nello sviluppo. In generale non mi è chiara la ragione per la quale vuole effettuare tutti questi esami a sua figlia, visto che mi sembra che la prescrizione alla bambina sia stata fatta dal pediatra curante che credo stia tenendo la situazione sotto controllo. Il mio consiglio è quindi di affidarsi esclusivamente alle sue indicazioni. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Coronavirus: è pericoloso per la fertilità maschile?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Mario Mancini

Non c'è alcuna evidenza scientifica a supporto dell'ipotesi che il SARS-CoV-2 causi infertilità nell'uomo: si tratta dunque di una bufala.   »

Va bene questo valore delle beta?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In sesta settimana, un valore dell'ormone beta-hCG superiore a 10.000 esprime che la gravidanza è in evoluzione, quindi è un ottimo segno.   »

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti