Irregolarità mestruali a 47 anni

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 14/09/2022 Aggiornato il 14/09/2022

Anche se in Italia l'età media della menopausa è 51 anni, bisogna aspettarsi che già negli anni precedenti le ovaie iniziao a dare qualche segnale di inefficienza che può avere come conseguenza un cambiamento del flusso mestruale.

Una domanda di: Vincenza
Volevo chiederle un parere medico. Ho ad agosto compiuto 47 anni, ad eccezione che due mesi consecutivi (novembre e dicembre 2021) in cui il mio ciclo è arrivato in ritardo (34esimo giorno dal primo giorno del ciclo precedente) il mio ciclo mestruale è sempre stato regolare 26esimo/27esimo giorno. Questo mese mi è invece arrivato 6 giorni in anticipo ma con lievissimi dolori e scarso (poche macchie rosa sulla carta igienica o rare nell’assorbente). Premetto che i miei cicli sono sempre stati dorosi e abbondanti. Cosa potrebbe essere accaduto? Un’ultima cosa, sia questa volta che nell’episodio del ritardo a novembre mi è capitato di avere il sesto giorno del precedente ciclo mestruale una ricomparsa per 2 giorni consecutivi di macchie rosse dopo un rapporto intimo. Ho a dicembre effettuato una visita ginecogica con pap test ma tutto è risultato regolare. Grazie.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, mi scusi se l’ho fatta attendere per la risposta…l’inizio della scuola è stato piuttosto intenso dalle nostre parti! Lei ha avuto la fortuna di avere quasi sempre cicli regolari e questo anticipo del ciclo mestruale la preoccupa, anche per la sua scarsezza e “delicatezza” rispetto a quello a cui è abituata, oserei dire affezionata. Guardi, potrebbe non trattarsi di una vera mestruazione ma di una perdita ematica dovuta ad un calo degli ormoni femminili (estrogeni e progesterone o anche soltanto estrogeni se l’ovulazione non si era ancora verificata). Quindi potrebbe capitare che lei nel giro di un mese veda due volte delle perdite ematiche: la prima scarsa e non dolorosa, la seguente invece più simile al suo ciclo “standard”. Rispetto alle piccole perdite ematiche che insorgono due giorni dopo la conclusione della “mestruazione”, direi che possono essere dovute al fatto che l’utero tende a contrarsi in seguito ai rapporti e quindi queste contrazioni causano una specie di strascico della mestruazione, magari dovuto al fatto che l’endometrio è ancora “fragile” perché ha appena iniziato a ricrescere. Non c’è a mio avviso da preoccuparsi (tanto più che ha appena fatto la visita ginecologica completa di pap test), ma da mettere in conto che queste piccole stranezze del ciclo negli anni a venire si faranno più frequenti. In Italia la menopausa è in media a 51 anni ma anche negli anni precedenti le ovaie iniziano a dare qualche segnale di inefficienza. E’ utile tenere un diario mestruale per monitorare l’andamento del suo ciclo (la menopausa si considera dopo 12 mesi di assenza completa del ciclo mestruale). Se desidera, mi sento di segnalarle un libro che si intitola “Sulla cresta dell’onda” di Rossella Nappi. Mi è piaciuto perché normalmente si pensa alla menopausa come a una serie di disagi da cui cercare di sottrarsi, invece questa collega ha uno sguardo più ottimista su questa nuova fase della vita di noi donne. Spero di esserle stata di aiuto, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che rifiuta la mamma

03/10/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non basta aver messo al mondo un bambino per diventare la figura di riferimento che predilige. Se sono altre persone a prendersene cura, non stupisce che le preferisca alla mamma.   »

Perdite di sangue nel primo trimestre: cosa può essere?

27/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una volta escluso, grazie all'ecografia, che il sanguinamento sia dovuto a un distacco o ad altre complicazioni, occorre capire se la causa potrebbe essere un'infezione.   »

Gravidanza: quando conviene annunciarla a parenti e amici?

26/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non c'è una regola che stabilisce quando è opportuno comunicare a tutti che si è in attesa di un bambino. Il momento in cui farlo dipende da una scelta personalissima che ogni coppia deve fare in base al proprio sentire.  »

Fai la tua domanda agli specialisti