Irritazione locale: può essere l’assorbente?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 18/04/2023 Aggiornato il 19/04/2023

La comparsa di un'irritazione successiva alla mancata sostituzione dell'assorbente è quasi certamente dovuta a questa.

Una domanda di: Maria
Vi contatto perché avrei una domanda da porvi. Finalmente il ciclo mi è arrivato e mi è finito il 13/4. Come sempre negli ultimi giorni le mestruazioni invece di essere di un rosso accesso erano tendente al marrone e ieri, nonostante le mestruazioni fossero finite avevo ancora qualche piccolissima perdita marrone. Il problema è che verso gli ultimi giorni del ciclo ho iniziato ad avere un prurito intimo proprio all’entrata della vagina e anche un po’ all’esterno. Ieri ho iniziato a mettere la crema calendula che dovrebbe lenire il fastidio che ho. Avete qualche consiglio da darmi? È possibile che sia irritata perché non ho cambiato abbastanza l’assorbente? Ad esempio lunedì che era Pasquetta era il mio secondo giorno di ciclo e il flusso era veramente forte, purtroppo con il lavoro che faccio non sono riuscita ad andare subito in bagno a cambiarmi. Questa mattina appena sveglia dopo essermi lavata ho di nuovo applicato la crema, non ho visto nessuna bollicina strana, solo un po’ di rossore. Grazie mille in anticipo.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile lettrice, in primo luogo non è chiaro questo “finalmente” riferito all’arrivo delle mestruazioni (il ciclo è il periodo compreso tra l’arrivo di una mestruazione e l’arrivo di quella successiva mentre il flusso sanguigno mensile si chiama appunto “mestruazione”). Sappiamo dalle sue email precedenti che non ha mai avuto rapporti sessuali, quindi non poteva aver dato inizio a una gravidanza. La risposta alla sua domanda di ora se la è già data da sola: non cambiare con sufficiente frequenza l’assorbente può causare irritazione locale. Continui a usare la crema che ha scelto, in alternativa vanno bene anche i gel all’aloe. Dovrà inoltre seguire un’igiene intima accurata, usando detergenti specifici. Se però l’irritazione dovesse aumentare, magari accompagnata da perdite di odore sgradevole, sarà necessario sottoporsi a una visita ginecologica. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Salpingografia: a cosa serve?

10/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La salpingografia è l'esame che indaga sulle tube alllo scopo di verificare se siano aperte o no. Allo stesso tempo, grazie al mezzo di contrasto, durante l'indagine eventuali ostruzioni possono essere rimosse.   »

Incompleto accollamento delle decidue: cosa vuol dire?

05/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La decidua è l'endometrio durante la gravidanza, in cui l'embrione si annida. Al di sotto c'è chorion, che è il "guscio" che delimita la camera gestazionale entro cui c'è la membrana amniotica o amnios, che è come un sacchetto che racchiude feto e liquido amniotico. Viene definito "mancato accollamento"...  »

Bimbo di 19 mesi che cambia spesso umore

04/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Paola Rolando

Non è raro che verso i due anni il bambino inizi ad avere momenti di nervosismo, manifesti rabbia o ribellione, sia capriccioso: accogliere le sue emozioni negative, facendolo sentire compreso e protetto è il modo migliore per contenere le crisi e fargli recuperare in fretta serenità e allegria.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Fai la tua domanda agli specialisti