Isteroscopia: è normale avere dolore e perdite dopo averla fatta?

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 22/04/2024 Aggiornato il 22/04/2024

Dopo un'isteroscopia operativa la comparsa di sintomi è considerata normale, tuttavia se con il passare dei giorni peggiorano oppure diventano insopportabili è necessario rivolgersi al centro in cui è stata effettuata la metodica.

Una domanda di: Maria
Venerdì scorso fatto day hospital per polipo endometriale di 2 centimetri. Da domenica pomeriggio sono comparsi un po’ di dolori al basso ventre e perdite sul rosso scuro al rosato…Sono minime. Vorrei sapere quanto durano le perdite e i dolori dato che con gli analgesici non migliorano. Ora sto usando il Buscopan. Fino a ieri Aulin. Chiedo se è normale o devo preoccuparmi. Grazie anticipatamente.
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Cara Maria, sono sorpresa da quanti interrogativi mi vengono posti dopo aver effettuato una isteroscopia diagnostica o operativa. Certamente le perdite ed i dolori pelvici caratterizzano i giorni dopo aver effettuato la metodica. Pregherei tutte le donne e tutti i centri a chiedere/fornire adeguate informazioni su quanto accade nel post intervento e non perché non abbia voglia di essere io a spiegare e a tranquillizzzare, ma per chiarezza di informazione a tutela della serenità delle signore. Maria, credo che anche nel tuo caso i sintomi riferiti siano quelli attesi, che siano quindi normali dopo una isteroscopia operativa, ma se dovessero aggravarsi o anche solo risultare poco opportabili, è bene che tu ti rivolga al centro dove hai effettuato la metodica affinché venga controllato che sia tutto a posto. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Ginnastica prepuziale nei piccolissimi: perché non si deve fare?

08/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Forzare il prepuzio di un piccolino a scendere verso il basso fino a scoprire il pene può essere pericoloso. la fimosi fisiologica è un meccanismo di difesa voluto dalla natura che fa sempre le cose per bene.   »

Fai la tua domanda agli specialisti