Isteroscopia operativa: dopo quanto si può cercare una gravidanza?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 12/01/2021 Aggiornato il 12/01/2021

E' meglio non tentare di dare inizio a una gravidanza immediatamente dopo essersi sottoposte a un'isteroscopia operativa.

Una domanda di: Sabrina
Gentile dottoressa, in ospedale ho scoperto che ho ancora dei residui nel

collo dell’utero. Ho avuto una fortissima emorragia e 4 giorni fa le beta

erano a 2.

Adesso dovrò fare una isteroscopia operativa per togliere il materiale

residuo. Sono passati due mesi dall’aborto e non vedo l’ora di gettarmi

questa storia alle spalle senza ulteriori complicazioni. Spero che il ciclo

torni regolare in modo da riprovare al più presto. I ginecologi che mi hanno

visitata non hanno riscontrato attività delle ovaie e endometrio

sottilissimo 4,4 millinetri.

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve Sabrina, non dubiti che una volta effettuata l’isteroscopia operativa con la relativa pulizia dell’utero il suo ciclo non tarderà a riattivarsi.
Attualmente è come se si fosse inceppato per via di quel materiale residuo della gravidanza precedente (infatti le beta non sono ancora azzerate completamente). Posso comprendere che non veda l’ora di chiudere questo doloroso capitolo per ripartire nella ricerca della gravidanza.
A mio avviso sarà prudente attendere almeno la mestruazione successiva all’isteroscopia per poi procedere con i rapporti liberi, così da dare all’utero il tempo per ripulirsi completamente e anche riprendersi dall’isteroscopia che, per quanto piccolo, è pur sempre un intervento.
Le faccio gli auguri per il nuovo anno appena iniziato…che possa coronare il suo desiderio di diventare mamma!
Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti