La crescita in altezza da cosa dipende?

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 17/06/2019 Aggiornato il 17/06/2019

La statura di un bambino è influenzata esclusivamente dalla genetica: uno stile di vita sano favorisce il raggiungimento del traguardo a cui il bambino è destinato.

Una domanda di: Martina
Volevo fare una domanda che mi ha sempre incuriosita. I bambini che sono spesso malati, o che mangiano poco (per volontà propria o per problemi legati all’etnia di provenienza), i cm in altezza che quindi non mettono, vanno “persi per sempre” oppure crescendo recuperano?? Cioè, l’altezza che un adulto raggiunge è legata a quanto mangi da piccolo o è una caratteristica genetica a prescindere dal cibo?
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Gentile signora,
la statura è determinata dalla genetica quindi non si può fare nulla per influenzare una crescita in altezza superiore a quella che la natura ha previsto. Questo traguardo viene di sicuro raggiunto se il bambino segue un’alimentazione corretta e ha la possibilità di correre e saltare, ovvero di fare movimento. Un bambino che si ammala spessissimo, che non si muove mai ed è denutrito in linea teorica potrebbe non crescere in statura come il proprio destino genetico, in condizioni più felici, gli consentrebbe. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Dolicocefalia in bimbo di tre mesi: quali conseguenze?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Questo tipo di malformazione cranica comporta un problema quasi esclusivamente di natura estetica.   »

Fai la tua domanda agli specialisti