La mia è una gravidanza extrauterina o no?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 10/05/2022 Aggiornato il 10/05/2022

Se le indagini strumentali escludono la possibilità che la gravidanza sia iniziata al di fuori dell'utero è verosimile che sia così.

Una domanda di: Germana
Sono la ragazza di 25 anni a cui non riescono a fare una diagnosi. Ieri pomeriggio mi sono sottoposta a una laparoscopia perché sembrava finalmente di aver trovato qualcosa nella tuba sinistra. Al mio risveglio mi è stato detto che non solo avevo entrambe le tube ma che non era stato trovato assolutamente niente né a livello delle tube né a livello delle ovaie. Dicono che la macchia che c’era sulla sinistra era il corpo luteo. Sono rimasta basita perché speravo di aver concluso questo orribile percorso e invece mi ritrovo ancora qui senza sapere nulla. Mi hanno addirittura detto che il bambino potrebbe essere in utero, che magari non è più una gravidanza in evoluzione. Io le chiedo solo una cosa: se avessi avuto un aborto me ne sarei accorta? Perché perdite non ne ho mai avute in queste 6 settimane, se non stanotte dopo l’operazione ma mi è stato detto dall’infermiera che è normale dopo l’intervento. Grazie in anticipo.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, anch’io sono rimasta basita dalla sua storia e a questo punto spero che la sua gravidanza sia in utero e prosegua indisturbata nonostante noi la credessimo ectopica. Rispetto alla sua domanda: “se avessi avuto un aborto me ne sarei accorta?” le direi che non è facile accorgersi di avere un aborto se si tratta di aborto interno (in caso quindi la camera gestazionale si impianti nell’utero o anche al di fuori di esso ma poi smetta di accrescersi nelle successive fasi), mentre è più semplice accorgersi di un aborto spontaneo completo, ossia quando la camera gestazionale viene espulsa al di fuori dell’utero come una mestruazione più abbondante del solito.
Lei non aveva prima queste perdite di sangue, quindi al massimo potrebbe aver avuto un aborto interno.
Tuttavia mi pare di ricordare che le sue beta-hCG fossero in aumento e questo faceva ben sperare quanto all’evoluzione della sua gravidanza.
Immagino lei ora stia proseguendo con il monitoraggio delle beta-hCG che ci aiutano a capire le sorti di questa gravidanza così burrascosa fin dal suo primo inizio.
Le sono vicina a distanza e spero di darle un po’ di forza per affrontare questa prova…ma sono anche convinta che saprà sfoderare delle energie che non credeva nemmeno lei di avere!
Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco amniocoriale: tanti dubbi dopo la diagnosi.

23/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Il distacco tra le due strutture che costituiscono la placenta, il sacco amniotico e il sacco coriale ("guscio" della camera gestazionale), non coincide con il distacco della placenta, molto più grave.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti