La permanente può intossicare?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 16/10/2017 Aggiornato il 16/10/2017

Nessun prodotto cosmetico oggi in commercio può risultare tossico. A patto di provenire da aziende sicure, di comprovata serietà.

Una domanda di: Elisa
Chiedo un consiglio: venerdì ho fatto una permanente ai capelli ( credo usando ammoniaca) non mi hanno credo tolto adeguatamente il prodotto tanto che l\’odore di ammoniaca era veramente molto forte. Ho fatto già numerosi shampoo ma l\’odore rimane, un parrucchiere mi ha detto che sicuramente non era stato risciacquato adeguatamente.
Ora , vengo al punto, da due giorni accuso mal di testa ( anche capogiri e formicolii) e debolezza muscolare. Dato che ho un neonato che sembra strano ma se dorme vicino a me, si gira continuamente ed accusa in agitazione psicomotoria molto forte.
Cosa posso fare? Potete dirmi qualcosa a riguardo ? Potete inviarmi una mail?
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Gentile mamma Elisa,
tenderei a escludere che la responsabilità dei suoi sintomi sia dovuta alla permanente che, come del resto la tinta, non è controindicata né in gravidanza né in allattamento in quanto nessun prodotto cosmetico (se realizzato nel rispetto dell’attuale normativa) è tossico. Le consiglio di sentire il suo medico curante perché probabilmente i disturbi che accusa sono dovuti ad altro (potrebbe anche trattarsi di semplice debolezza, magari legata a una dieta carente: è solo un’ipotesi, ovviamente perché so troppo poco per poter affermare qualcosa di sicuro). Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti