La pillola protegge anche l’ultimo giorno di assunzione?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 10/12/2021 Aggiornato il 10/12/2021

Se assunto sempre correttamente (senza dimenticanze e rispettando l'intervallo di sospensione), il contraccettivo ormonale svolge la sua azionein ogni giorno del ciclo.

Una domanda di: Giada
Da circa 6 mesi prendo la pillola Effimia. Giorno 7 dicembre (martedì) ho avuto un rapporto completo e la sera prima ho preso l’ultima pillola del blister per iniziare la settimana di sospensione. Oggi dovrebbe arrivare il sanguinamento, c’è rischio di gravidanza? Grazie mille.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora, come sta scritto nel foglietto di accompagnamento della pillola, non è necessario utilizzare una contraccezione extra surante i sette giorni di intervallo senza compresse, a condizione che tutte le compresse siano state assunte correttamente e il blister di compresse nuovo sia stato iniziato al momento giusto. La pillola che sta usando si prende per 21 giorni consecutivi e la prima volta che se ne fa uso si deve iniziare il primo giorno di mestruazioni naturali (l’effetto contraccettivo inizia da subito). Dopo i 21 giorni di assunzione occorre fare un intervallo di sette giorni, durante i quali si può contare appunto sulla protezione contracettiva. Dunque se ha assunto l’ultima compressa per esmepio di venderdsì dovrà ricominciare il nuovo blister il sabato successivo (sette giorni pieni senza assumere la pillola). Tenga presente che non è detto che il sanguinamento da sospensione (che lei chiama ciclo) inizi il primo giorno di sospensione, poytrebbe infatti iniziare anche due-tre giorni dopo senza che questo sia significativo. Dopo i sette giorni di intervallo la pillola va ricominciata anche se il snaguinamento si sta ancora manifestando. In generale, è sempre una buona cosa leggere attentamente il foglietto di accompagnamento di tutti i farmaci che si assumono, aompreso il contraccettivo ormonale. Tanti cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti