Latte artificiale anche a merenda, in sostituzione di quello materno?

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 10/03/2021 Aggiornato il 10/03/2021

E' meglio sostituire la poppata al seno del pomeriggio con yogurt e frutta, anziché optare per il latte artificiale.

Una domanda di: Maria
Mio figlio ha sette mesi e mangia a pranzo e a cena ed è
allattato al seno. Da qualche giorno sto cercando di introdurre una poppata
di latte artificale in quanto a breve devo smettere di allattare (a 9 mesi
circa). Attualmente sto facendo: mattina latte materno, metà mattina
frutta,pranzo pappa, merenda metà poppata con latte materno ( per abituare
il seno a produrre meno latte, a breve l’obiettivo è sostituire
completamente la merenda con 250 di latte artificale) e 120 di latte
artificiale, cena pappa, ore 22.30 latte materno e di notte latte materno a
richiesta durante i numerosi risvegli (4 almeno a notte quando va bene).
La mia domanda è: il latte materno posso continuare a darlo a richiesta di
notte nonostante abbia introdotto una poppata (e poi ne introdurrò anche un’
altra) di latte artificiale? La poppata del pomeriggio di artificiale è
corretta in dose pare a 250 ml? In generale in caso di allattamento misto il latte materno può essere comunque dato a richiesta? Grazie (preciso
che di giorno non allatto a richiesta, ma solo di notte).

Leo Venturelli
Leo Venturelli

Il passaggio verso una alimentazione complementare potrebbe iniziare con la sostituzione al pomeriggio come merenda non tanto con un biberon di latte artificiale quanto con uno yogurt e frutta , in modo da non far ruotare tutte le scelte sul latte artificiale che sostituisce il latte materno. Non ci sono poi ostacoli nel mantenere i pasti al seno a richiesta.
Penso che i cambi che ha in programma debbano anche essere soppesati dalle sue motivazioni generali dell’allattamento al seno oltre che dall’urgenza di organizzarsi per la ripresa del lavoro.
Ne parli in famiglia e col pediatra del suo bimbo.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fimosi dei maschietti: agire con cautela e cognizione di causa è d’obbligo!

04/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

Paradossalmente può essere la manovra che a volte si esegue per favorire lo scorrimento del prepuzio sopra il glande a ostacolare la risoluzione spontanea della fimosi, quindi a peggiorarla.  »

Menarca a 10 anni: è preoccupante?

03/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La prima mestruazione a 10 anni non è un fenomeno significativo dal punto di vista medico, mentre lo è il sovrappeso che probabilmente ne ha favorito la comparsa.   »

In ansia per quello che non mangerà alla scuola materna

31/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

All'asilo i bambini tendono ad accettare di buon grado pietanze che a casa respingono, per imitare i coetanei. L'ingresso in comunità sotto il profilo dell'alimentazione è spesso provvidenziale.   »

Fai la tua domanda agli specialisti