L’ecografia può sbagliare il sesso?

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 13/05/2021 Aggiornato il 13/05/2021

E possibile che le immagini raccolte dall'ecografia traggano l'operatore in inganno per quanto riguarda il sesso del bambino, anche se improbabile che il medico comunichi che si tratta di un maschietto o di una bimba se non è sicuro di quello che dice.

Una domanda di: Elisa
Il giorno 11-05-2021 ho fatto la visita a 15+2 e il ginecologo si è espresso dicendo che è maschio… Il 15 giugno avrò la morfologica. Secondo voi si può essere sbagliato confondendo il pisellino con il cordone ombelicale? Nell’ecografia si vede una piccolissima sporgenza.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora, innanzitutto complimenti per questo suo meraviglioso evento. L’ecografia ostetrica effettuata a 15 settimane è in grado di identificare il sesso del bambino, anche se è vero che potrebbero essere presenti effetti confondenti che a volte possono indurre in errore. Mi sento di aggiungere comunque che se il medico comunica il sesso è perché è sicuro di quello che vede, altrimenti è più probabile che, nel dubbio, si astenga. Premesso tutto questo, la certezza del sesso del suo bambino l’avra senz’altro il 15 giugno, quando la gravidanza sarà in epoca più avanzata. Per quanto mi riguarda non posso dirle nulla perché nella foto che mi ha inviato il sesso non è individuabile. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Menarca in bimba di 9 anni: crescerà ancora?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non è così automatico che l'arrivo della prima mestruazione segni la fine della crescita in altezza.   »

Anticorpi: con che quantità si può rinviare la seconda o la terza dose?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

A oggi non è ancora stato stabilito quale valore relativo agli anticorpi assicuri una copertura tale da consentire di rimandare (o, peggio, evitare) la vaccinazione.   »

Bimbo difficile, mamma esasperata

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Può essere davvero emotivamente insostenibile gestire un bambino che urla e piange ogni volta che ci si allontana. Ma la soluzione ci può essere.   »

Fai la tua domanda agli specialisti