L’embrione non si vede in 6^ settimana: c’entra con le beta che non raddoppiano?

A cura di Augusto Enrico Semprini Pubblicato il 02/05/2024 Aggiornato il 02/05/2024

Dalla 6^ settimana in avanti non serve più dosare le beta. Se in quest'epoca l'embrione ancora non si vede con l'ecografia, la cosa migliore da fare è ripetere una seconda ecografia dopo una settimana.

Una domanda di: Paola
Sono rimasta incinta con la sindrome dell’ovaio policistico PCOS. Sono molto felice ma le beta aumentano poco e in 6^ settimana con l’ecgrafia l’embrione ancora non si vede. C’è del vero nel fatto che dopo aver raggiunto il valore di 1000 le beta-hCG non raddoppiano più?
Augusto Enrico Semprini
Augusto Enrico Semprini

Cara Ilaria,
in una donna con cicli irregolari la maturazione del follicolo qualche volta richiede più giorni dei canonici 14 delle donne con cicli ogni 28 giorni e occorrearrivare a 6 settimane precise per vedere un battito.
Anche 48 ore prima si può non visualizzarlo anche con un decorso del tutto favorevole.
Spero ci chiami per dirci che un successivo controllo ha visto tutto in ordine e non faccia conto su dosaggi delle beta-hCG perché creano confusione mentre l’ecografia ci dà un risultato immediato e del tutto informativo.
Vediamo cosa ci dirà il controllo a 7 giorni da questa ecografia. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti