LH ancora alto: sono incinta?

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 07/06/2021 Aggiornato il 07/06/2021

Non ha senso dosare l'ormone luteinizzante dall'ovulazione in poi per sapere se la gravidanza è iniziata. Per scoprire questo è necessario attendere la comparsa delle beta-hCG.

Una domanda di: Simona
Vorrei porle una domanda..
Io e il mio compagno stiamo cercando una gravidanza da circa 7 mesi, io ho
26 anni, lui 30!
Da 3 mesi prendo acido folico prescritto dal ginecologo, che quando mi ha
visitata ha detto che è tutto perfetto. Mio ultimo ciclo: 17/05, ovulazione
(confermata da stik ovulazione) è avvenuta il 30\05, dopo di che risulta
sempre alto il livello di Lh. Mi chiedevo se fosse normale, di solito
temperatura basale è di 37.01, oggi la temperatura è 37.06. Aspetto il ciclo
per il giorno 13\06. (Abbiamo avuto rapporti non protetti tutti i giorni,
il giorno del l’ovulazione 2 rapporti completi), il rialzo della temperatura
e il livello di Lh sempre alto: potrebbe significare che c’è stato il
concepimento? Oppure significa che non va qualcosa negli ormoni? E se è
normale che dopo 7 mesi ancora non riesco a rimanere incinta. Grazie in
anticipo.
Buona giornata.
Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Gentile signora,
la temperatura basale normalmente si alza dopo l’ovulazione per effetto del progesterone, e rimane alta nel primo trimestre. Gli stick per LH possono avere molte interferenze, tra l’altro anche con l’ormone della gravidanza, e sono alquanto imprecisi. Non vanno usati nella fase luteale, che è quella che va dall’ovulazione al primo giorno della mestruazione successiva. Ad oggi, se l’ovulazione è stata il 30/5, non c’è modo di capire se è in gravidanza. Occorre attendere qualche giorno.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ansia e attacchi di panico in gravidanza e lo psichiatra (incomprensibilmente) sospende i farmaci

12/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è comprensibile la ragione per la quale una donna che soffre di un disturbo ansioso con attacchi di panico dovrebbe sospendere i farmaci per il solo fatto di essere incinta, tanto più che medicinali che controllano i sintomi e sono compatibili con la gravidanza ci sono.  »

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti