Lievi perdite scure a 11 settimane di gravidanza

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 17/04/2024 Aggiornato il 17/04/2024

In gravidanza, a fronte di lievi perdite vaginali scure può essere opportuno escludere la presenza di un'infezione effettuando un tampone vaginale ed eventualmente cervicale.

Una domanda di: Deborah
Sono a 11 settimane + 6 giorni. Ho avuto un distacco a 9 settimane + 6 giorni. Sto già seguendo un terapia di estradiolo, pleyris e amelgen. Dopo il distacco non ho più avuto perdite, ma da 3 giorni ho queste piccole perdite marrone scuro, sono leggere, non durano tutto il giorno. Sono un po’ preoccupata, ma non voglio andare in ps. Cosa mi potrebbe suggerire? Ovviamente non sto lavorando, in quanto gravidanza da PMA, ed il mio lavoro non si può svolgere in gravidanza. Grazie mille.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve signora, concordo con lei che ha poco senso recarsi in pronto soccorso per delle piccole perdite marrone scuro come nel suo caso. Lei è già a casa dal lavoro quindi presumo a riposo, evitando gli sforzi come di sicuro il Curante le avrà consigliato. Mi viene in mente soltanto di proporle un tampone vaginale ed eventualmente cervicale per escludere che ci siano delle infezioni in questa sede ed eventualmente trattarle in modo tempestivo, così da permettere al distacco di riassorbirsi prontamente (in alcuni casi il distacco potrebbe crearsi per via di contrazioni uterine premature, dovute a loro volta da una situazione di infezione e/o infiammazione). A proposito di contrazioni, può essere utile fare caso alla comparsa di dolorini simili a quelli mestruali oppure in sede lombo-sacrale nelle ore serali in particolare. Se dovesse notarli, potrebbero essere motivo di rallentata guarigione del distacco, mentre se non li avverte siamo più sereni che tutto stia procedendo al meglio…glielo auguro di cuore! Spero di averle risposto, resto a disposizione.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Ginnastica prepuziale nei piccolissimi: perché non si deve fare?

08/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Forzare il prepuzio di un piccolino a scendere verso il basso fino a scoprire il pene può essere pericoloso. la fimosi fisiologica è un meccanismo di difesa voluto dalla natura che fa sempre le cose per bene.   »

Fai la tua domanda agli specialisti