Linfonodi ingrossati e tosse

Dottoressa Alessia Bertocchini A cura di Dottoressa Alessia Bertocchini Pubblicato il 04/09/2019 Aggiornato il 04/09/2019

Qualsiasi malattia può provocare l'ingrossamento dei linfonodi, che può permanere anche er un certo periodo dopo la guarigione.

Una domanda di: Liliana
Grazie dottoressa. Un’altra domanda. Il bambino non ha febbre, è super attivo… Ha solo l’influenza da 10 giorni con tosse. Può essere che i linfonodi ascellari sono ancora gonfi per questo motivo?
Dottoressa Alessia Bertocchini
Dottoressa Alessia Bertocchini

Gentile signora,
è verosimile che l’ingrossamento dei linfonodi sia dovuto al virus respiratorio che ha causato la tosse e che, comunque, si può escludere sia quello influenzale visto che la stagione dell’influenza non è ancora iniziata. Non posso tuttavia rassicurarla del tutto, perché non ho modo di visitare il bambino e quindi posso esprimermi solo in base a quanto lei mi riferisce. Le consiglio di far vedere il bambino dal suo pediatra. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutto è ok, ma la gravidanza non si annuncia

21/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Le ragioni per le quali una donna fatica a rimanere incinta sono numerose: l'età matura è una delle principali.   »

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti