Bimbo 4 anni, lingua bianca, micosi e sudamina

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/07/2014 Aggiornato il 22/08/2023

Circa un mese fa è stata riscontrata a mio figlio di 4 anni una micosi del cavo orale (leggera patina bianca sulla lingua, puntini bianchi sul fondo del palato e alitosi). Il pediatra mi ha fatto usare... Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: CRISTY
Buonasera dottoressa, circa un mese fa è stata
riscontrata a mio figlio di 4 anni una micosi del cavo orale (leggera patina
bianca sulla lingua, puntini bianchi sul fondo del palato e alitosi). Il
pediatra mi ha fatto usare del Mycostatin per 5 giorni, ma la micosi si è
ripresentata con puntini bianchi e rossi. Mi è stato quindi consigliato
nuovamente lo stesso sciroppo per 8 giorni, dopodichè i puntini sono spariti
ma sono rimasti la patina sulla lingua e l’alitosi. Si è poi riempito di
puntini rossi su pancia e schiena e il pediatra alla successiva visita di
controllo mi ha detto che probabilmente si trattava di sudamina. Mi ha
prescritto un antibiotico per un’adenoidite e tonsille un po’ ingrossate.
Ora, finito l’antibiotico, tutt’intorno alla bocca ha una specie di
desquamazione e le labbra mi sembrano un po’ pallide. Ho letto un po’ ovunque
che le micosi si presentano difficilmente in bambini così grandi, e che
spesso rappresentano un sistema immunitario un po’ debilitato… Lei cosa ne
pensa? Dovrei per sicurezza far fare a mio figlio degli esami del sangue?
Concludo dicendole che mio figlio in 4 anni non ha mai preso antibiotici (se
non questa volta) e che è sempre molto vitale ed energico. È portatore sano
di microcitemia. Grazie tante da una mamma un po’ apprensiva!
Dottoressa Francesca Pinto
Dottoressa Francesca Pinto

Buongiorno. La patina sulla lingua e l’alitosi possono essere dovute anche all’acetone, frequente nei bambini, soprattutto se fa caldo, pasticciano un po’ o non stanno bene. La desquamazione intorno alle labbra potrebbe essere una micosi post-antibiotico, transitoria per cui esistono delle pomate, chieda al suo medico curante. I puntini sul corpo potrebbere essere o sudamina come le ha detto il suo curante o legati all’infezione che poi è subentrata.
Se il bambino in genere sta bene non mi precipiterei a fare esami, con calma in autunno può comunque fare un controllo sia dell’assetto immunitario (IgA, IgG, IgM) sia del ferro.
Cordiali saluti

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti