Macchia scura sull’addome: è un nevo?

A cura di Professore Piergiacomo Calzavara Pinton Pubblicato il 18/01/2024 Aggiornato il 18/01/2024

Non tutto quello che è scuro o, addirittura, nerastro è di certo un nevo. Spetta allo specialista stabilire se lo è o no ed eventualmente indicare la natura di una macchia scura.

Una domanda di: Maria
Buongiorno, stamattina mentre facevo l’insulina sull’addome, ho notato un neo
tondo scuro vicinissimo all’ombelico. Faccio sempre l’insulina sull’addome e non mi sono mai accorta.
I nei possono comparire improvvisamente?
Grazie per l’attenzione.
Piergiacomo Calzavara Pinton
Piergiacomo Calzavara Pinton

Buongiorno,
in base alla fotografia che mi ha inviato non si può dire niente per cui resta premesso e sottolineato che una diagnosi non è possibile.
Però bisogna tenere presente che non tutto ciò che è scuro è un nevo e che un nevo non compare all’improvviso. Dalla storia della lesione, bisogna considerare che è molto più verosimile una verruca seborroica o un capillare trombizzato o altro ancora. Deve comunque farlo vedere a uno specialista. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo nato prematuro con broncodisplasia severa: quando potrà fare a meno dell’ossigeno?

19/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Non è quasi mai possibile prevedere quando un piccolissimo con un severo problema all'apparato respiratorio potrà rinunciare al supporto dell'ossigeno.   »

Sertralina in gravidanza: meglio diminuire la dose giornaliera?

14/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In genere il dosaggio medio indicato per la sertralina è tra i 50 e i 150 mg al giorno: se si sta già assumendo una quantità minima rispetto alla posologia può non essere opportuno ridurre ulteriormente la dose, specialmente di propria iniziativa.   »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti