Mancato accollamento in quinta settimana: cosa accadrà?

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 27/01/2022 Aggiornato il 27/01/2022

E' impossibile stabilire a priori come evolverà una gravidanza durante la quale si è verificata una minaccia d'aborto.

Una domanda di: Marcela
Sono incinta di 5 settimane + 3 giorni stamattina ho fatto una ecografia e il ginecologo mi ha detto che un mancato accollamento con ematoma retrocoriale di mm 18×10. Già prendevo il progesterone da una settimana perché la gravidanza ho avuto un aborto alle 15 settimane adesso non so proprio cosa fare ho la prossima visita il 9 febbraio e l’unica cosa che mi ha detto e che nelle prossime settimane posso avere delle perdite che vuol dire che si e absorto da solo oppure che può andare bene vorrei un consiglio sul cosa fare.
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Gentile signora,
da quanto descrive, si tratta di una minaccia di aborto. Il trattamento con il progesterone è utile. Dire cosa accadrà purtroppo è impossibile.
Il precedente aborto alla 15 settimana sarà stato valutato dal suo curante, se qualche causa era stata riconosciuta lo avrà tenuto in attenzione per l’attuale gravidanza.
Se dovessero presentarsi piccole perdite ematiche nei prossimi giorni, non ti spaventare, potrebbero essere residui del disimpianto! Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Creme solari: si possono usare in allattamento?

24/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante l'allattamento è opportuno usare, all'occorrenza, prodotti per la protezione dai raggi del sole contenenti filtri fisici e non chimici.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti