Mestruazioni in ritardo

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 26/04/2019 Aggiornato il 26/04/2019

Le ragioni di un ritardo mestruale possono essere varie, tuttavia la prima eventualità da verificare è l'inizio di una gravidanza.

Una domanda di: Veronica
Ho un ritardo delle mestruazioni. L’ultimo flusso mestruale risale al il 14 marzo, con una durata di 5-6 giorni. Questo mese non mi è arrivato ancora. Grazie.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
non mi dice quanto anni ha, tuttavia se è in età fertile e, quindi, non si può ipotizzare un’irregolarità dovuta all’imminente arrivo della menopausa e, allo stesso tempo, successivamente alla data di arrivo dell’ultima mestruazione ha avuto rapporti sessuali, è opportuno che prima di tutto esegua un test di gravidanza per verificare l’eventualità di essere incinta. Il test di gravidanza può eseguirlo fin da ora, utilizzando il kit fai da te che individua la presenza dell’ormone gonadotropina corionica umana nelle urine. Se il test risultasse positivo non le resta che fissare il primo controllo ginecologico e la prima ecografia. Se invece il test risultasse negativo, è consigliabile che lei contatti il suo ginecologo, al quale spetta stabilire la causa di questa irregolarità. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale: lo faccio al mio bimbo?

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Vaccinare contro l'influenza i bambini piccoli è ora più che mai la scelta giusta: ad affermarlo il Ministero della salute e la Società italiana di pediatria.   »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti