Microcisti dell’ovaio: sono un ostacolo alla fertilità?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 02/04/2020 Aggiornato il 02/04/2020

La presenza di microcisti sulle ovaie di una donna in età fertile è fisiologica, quindi non impedisce di iniziare e portare a termine una gravidanza.

Una domanda di: Simona
Volevo un vostro parere: questo mese sono andata a fare una ecografia di controllo e mi hanno detto che hanno trovato due microcisti che sarebbero due follicoli non scoppiati nell’ovaio destro. L’ovaio
sta bene, mi hanno detto che sarebbero andati via nella prossima mestruazione e mi hanno dato kirocomplex da prendere più acido folico, perché sto cercando un’altra gravidanza. A dicembre ho avuto un aborto spontaneo a 7 settimane. Prima gravidanza tutto bene con parto naturale. Vorrei sapere se con questa cosa all’ovaia mi impedisce un’altra gravidanza? Posso rimanere incinta subito o
ci metterò un po’? Grazie per la vostra attenzione, aspetto una vostra risposta.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Gentile signora, ho buone notizie per lei: le sue ovaie sono in ottima forma e quindi non vedo ostacoli alla possibilità di ottenere un concepimento come lei desidera. Il fatto di riscontrare delle microcisti in una donna in età fertile è da considerare come assolutamente fisiologico, dovremmo preoccuparci casomai di non vederne nemmeno una: sarebbe il segnale di una potenziale riduzione della sua fertilità.
Il fatto che lei abbia già portato a termina una gravidanza è certamente facilitante sulle successive, anche se non abbiamo la garanzia che tutte vadano a buon fine per effetto della cosiddetta selezione naturale.
Condivido l’indicazione ad assumere kirocomplex, in quanto è un prezioso alleato per favorire l’ovulazione.
Quanto ai tempi per ottenere la gravidanza, non riesco a darle delle risposte precise…di solito si attende un anno di ricerca della gravidanza da parte della coppia prima di intervenire con accertamenti medici…speriamo non ce ne sia bisogno!
Stia bene e se desidera mi tenga aggiornata, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Bimba di (quasi) tre anni che ripete frasi e parole

11/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'ecolalia potrebbe costituire un segnale d'allarme qualora si associasse ad altri comportamenti anomali. Altrimenti è solo una delle modalità per apprendere e consolidare il linguaggio.   »

Sentimenti contrapposti verso il nuovo papà

03/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Quando entra una nuova figura maschile nella vita di un bambino piccolo, può accadere che si instauri una relazione in cui non tutto fila sempre liscio. Ma del resto può succedere anche con il papà biologico.   »

Fai la tua domanda agli specialisti