Miomi e gravidanza

Dottor Bruno Mozzanega A cura di Dottor Bruno Mozzanega Pubblicato il 03/01/2021 Aggiornato il 03/01/2021

I miomi possono interferire o meno sulla gravidanza a seconda della loro posizione e dimensione.

Una domanda di: Monica
Vorrei un chiarimento rispetto ai miomi uterini.
Circa un anno e mezzo fa con una visita di controllo ho scoperto di avere un
mioma, di un paio di centimetri. Mi è stato rimosso tramite isteroscopia
operativa. Ora ho scoperto di averne un altro sempre di piccole dimensioni
sempre asintomatico. La mia domanda è: questo può impedire la gravidanza,
che attualmente sto cercando? La mia età è 38 anni.
Grazie cordiali saluti.
Bruno Mozzanega
Bruno Mozzanega

Il mioma che è stato rimosso era dentro l’utero, cioè era sottomucoso, parzialmente o totalmente, ed è stato rimovibile dall’interno. Crescendo verso l’interno, come può avvenire in gravidanza, avrebbe potuto:
1) limitare lo spazio disponibile al figlio
2) impedire una ottimale nutrizione o determinate aree a rischio di distacco di placenta, se la placenta si fosse formata del tutto o parzialmente nell’area occupata dal mioma
3) interferire con i meccanismi del parto se posto in basso vicino al collo dell’utero
4) interferire con l’arresto del sanguinamento dopo il parto.
Se il nuovo mioma è esterno all’utero, anche crescendo non dovrebbe creare problemi diretti al figlio. Se diventa molto grande occupa spazio addominale e si ragiona su questo.
Se è intramurale, nella parete muscolare, bisognerà vedere dove si trova e in che direzione cresce per capire se e quali problemi potrebbe creare.
Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ragazzina di 12 anni con problemi di comportamento

04/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I 12 anni possono essere un'età complicata, ma la pazienza unita a un ascolto attento e affettuoso possono aiutare a fronteggiarli senza troppi scossoni.   »

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti