Mosche e vermetti che si muovono davanti agli occhi

Professor Luca Rossetti A cura di Professor Luca Rossetti Pubblicato il 30/04/2024 Aggiornato il 30/04/2024

Il fenomeno delle mosche volanti (o anche di serpentelli scuri o di grumi) che compaiono davanti agli occhi può essere riconducibile anche alla disidratazione. Tuttavia richiede un controllo oculistico.

Una domanda di: Fabiana
Sono entrata nell’ottavo mese di gravidanza e da giorni vedo tipo moscerini o tipo vermetti quando sposto gli occhi e sono
preoccupata…sono stata operata per recuperare la vista nel 2021 e non ho mai avuto questo problema finora. Passerà? Devo aspettare di partorire per
valutare? Grazie mille.
Luca Rossetti
Luca Rossetti

Cara signora,
quelle che vede davanti agli occhi probabilmente sono le cosiddette “miodesopsie”. Una visita oculistica con esplorazione della retina è sempre consigliabile in questi casi, soprattutto se il fenomeno è comparso per la prima volta e non occorre rimandarla a dopo il parto. Nel frattempo le consiglio di cercare di bere di più, perché spesso è corresponsabile delle miodesopsie la disidratazione. Cerchi di bene a piccoli sorsi, per un migliore assorbimento dell’acqua. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti