Movimenti del feto in 18ma settimana: si dovrebbero già sentire?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 24/11/2021 Aggiornato il 24/11/2021

Verso la metà del secondo trimestre è possibile avvertire i movimenti del bambino, ma questa non è una regola fissa, specialmente nella seconda gravidanza.

Una domanda di: Zmanilda
Sono molto preoccupata perché sono alla 18 esima settimana +4 e ancora non lo sento muovere. Sono preoccupata perché non è la prima gravidanza, grazie a Dio ho già una bambina ma in seguito ho avuto anche due aborti, di cui il primo appunto alla 18 esima settimana e il secondo alla ottava, perché era troppo presto, me lo hanno detto dopo. Però…mi dovrei preoccupare?? Già sono un po in ansia perché non vorrei rivivere la stessa esperienza, da precisare che fino a ora tutte le visite che ho fatto hanno rilevato che tutto bene sia per me sia per la creaturina. La ringrazio, se vorrà darmi un parere.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, la posso capire e molto bene! Quando si è già passati dalla prima gravidanza si sa già cosa aspettarsi e non avvertire i movimenti ci mette in ansia e ci fa temere il peggio. E’ vero che i primi movimenti fetali a 18 settimane e mezzo già si potrebbero percepire, ma bisogna tener presente che il suo utero è di sicuro più spazioso rispetto alla prima gravidanza (dato che ne ha avute altre tre) e che la sua vita facilmente ora è più movimentata di un tempo. Direi quindi di provare a percepire i movimenti fetali quando è sdraiata a letto alla sera o al risveglio…magari concentrandosi e chiedendo al piccolo/a di darle un cenno…se entro una settimana ancora non si facesse proprio sentire, vale la pena di anticipare il prossimo controllo con il Curante per accertarsi che tutto proceda per il meglio. Spero di averla rincuorata, la saluto e le auguro ogni bene, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

E’ gemellare la mia gravidanza?

29/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Per sapere se la gravidanza è gemellare nonché per capire se, eventualmente, è in evoluzione favorevole è necessario attendere che il tempo trascorra. Continuare a sottoporsi a controlli troppo presto non serve a ottenere risposte (ma ad aumentare l'ansia sì).   »

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti