Niente mestruazioni, ma il test è negativo

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 15/06/2020 Aggiornato il 15/06/2020

Nell'arco della vita fertile, può accadere che le mestruazioni non compaiano nonostante non sia iniziata una gravidanza. In questa eventualità è opportuno effettuare un controllo ginecologico.

Una domanda di: Giovanna
Mi chiamo Giovanna e vorrei alcuni chiarimenti per tranquillizzarmi rispetto alla mia situazione attuale.
L’ultimo rapporto è stato il 3 giugno con il mio ragazzo (anche se non protetto però lui è abbastanza sicuro). E il ciclo doveva venirmi il 6 giugno e ora sono al mio settimo giorno di ritardo.
So che può sembrare bizzarro ma il mio ciclo è sempre regolare non ha mai avuto ritardi. Ho eseguito anche il test di gravidanza stamattina ma è negativo.
Premetto che è anche un periodo un po’ brutto e soprattutto stressante: sono molto stressata per l’esame di stato mi sveglio la mattina presto per finire la sera tardi da almenouna settimana, ieri notte non ho dormito per l’ansia (dato che sono una persona molto ansiosa) mia mamma mi vede sciupata e sono scesa anche di qualche grammo.
Vorrei solo essere più tranquilla. Ho letto che lo stress influisce molto sul ciclo. Mi è capitato spesso di essere stressata in alcuni periodi (non come questo ovvio) però il ciclo mi è sempre venuto. Ora sono un po’ spaventata dato che 6 giorni per me sono tanti.
Grazie in anticipo a tutti per le risposte!!
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile Giovanna,
è molto vero che lo stress può favorire le irregolarità mestruali. In generale, nell’arco della vita fertile di una donna ci si può aspettare che le mestruazioni non arrivino con la puntualità abituale, senza che questo sia automaticamente il segno di qualcosa che non va. Posto questo, per avere un’ulteriore conferma che non si tratti di gravidanza, ripeterei comunque il test. Dopodiché, se le mestruazioni non dovessero comparire ancora, le consiglio di effettuare un controllo dal ginecologo come è opportuno fare a fronte di un’irregolarità mestruale, soprattutto quando costituisce una novità rispetto al precedente andamento del ciclo. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti