Niente mestruazioni: sarà la menopausa?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 15/06/2020 Aggiornato il 15/06/2020

A 51 anni (ma anche qualche anno prima) si può pensare alla menopausa quando le mestruazioni non compaiono per 12 mesi di seguito.

Una domanda di: Vilma
Ho 51 anni doveva arrivarmi il ciclo il 24 maggio a oggi non si è ancora visto può essere che stia andando verso la menopausa? Oggi ho notato delle
perdite gelatinose.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Gentile signora, in effetti 51 anni sono proprio l’età in cui mediamente oggi in Italia le donne iniziano la menopausa.
Per potersi definire tale, la menopausa implica la cessazione del ciclo mestruale per 12 mesi consecutivi quindi lei potrebbe effettivamente trovarsi all’inizio di questa stagione della vita femminile…dipende da come si comporterà il suo ciclo nei prossimi mesi!
Osservare delle perdite gelatinose mi fa pensare che vi siano degli ormoni femminili ancora all’opera e questo potrebbe anche voler dire che il suo ciclo sia destinato a ripresentarsi nel prossimo futuro. Invece, se il ciclo dovesse tardare e lei notasse l’insorgenza di altri sintomi quali vampate di calore, irritabilità, insonnia, secchezza nelle parti intime o dolore ai rapporti sessuali, sarei più propensa a diagnosticare l’insorgere della menopausa.
Può essere utile sottoporsi ad una visita ginecologica in questa fase della vita per conoscere meglio sia i comportamenti virtuosi, sia gli esami di prevenzione importanti per continuare a star bene (alcune donne addirittura meglio!) anche senza il ciclo.
Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Risvegli notturni dopo mesi di sonno tranquillo

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Può capitare che a nove mesi inizino i risvegli notturni: possono esserne corresponsabili l'ansia da separazione e la dentizione.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti