Non resto incinta: può essere endometriosi?

Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il Aggiornato il 12/10/2018

La presenza di tessuto di rivestimento della cavità uterina (endometrio) in altre sedi (per esempio, nelle ovaie o nelle tube) può essere accertata attraverso un'ecografia.

Una domanda di: Barbara
La prima volta sono rimasta incinta, ma non riesco più a restare incinta: è possibile che soffra di endometriosi?
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
io la ringrazio per la stima che ripone in noi medici, ma le assicuro che rispondere alla sua domanda almeno con un minimo di attendibilità è impossibile. Mi spiego meglio: tra le cause dell’incapacità di dare inizio a una gravidanza c’è anche l’endometriosi, ma io non ho alcun modi di stabilire se è questo il suo problema in quanto non ho modo di visitarla né di fare un’ecografia. In più, lei non mi dice nulla della sua età, né di eventuali sintomi (ha dolore durante le mestruazioni? prova fastidio durante i rapporti sessuali?) né da quanto sta tentando di dare inizio a una gravidanza (perché un conto è, poniamo, un anno un altro conto sono due-tre mesi) e questo rende ancora più difficile azzardare qualsiasi ipotesi. Il mio consiglio è dunque quello di fissare un appuntamento con il suo ginecologo: il collega riuscirà senz’altro a focalizzare la ragione per la quale questo bimbo che lei desidera non si annuncia, attraverso indagini mirate. Tanti cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.


Scrivi a: Claudio Ivan Brambilla
Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Posso prendere la spirulina per il ferro basso? Meglio di no

E' normale, in gravidanza, che si verifichi una diminuzione dell'emoglobina nel sangue, ma il ricorso alla spirulina è sconsigliato per porvi rimedio. Si deve invece porre grande attenzione alla dieta ed, eventualmente, assumere il ferro (su prescrizione del ginecologo).  »

Richiamo antivaricella: è da fare in vista del concepimento?

Il richiamo della vaccinazione contro la varicella è senza dubbio da effettuare in vista di una gravidanza. E' importante però essere sicure che il concepimento non sia già avvenuto. Ma non è questo l'unico vaccino con cui è bene "essere in regola" prima del concepimento.   »

Non saranno troppo tutti questi vaccini assieme?

Le vaccinazioni mettono al riparo dal rischio che il bambino sia colpito da malattie terribili, che possono mettere a repentaglio la sua vita. I vaccini combinati sono l'opzione migliore, quindi vanno effettuati senza timori, nella certezza che siano una protezione irrinunciabile.   »

Fai la tua domanda agli specialisti