Non riesco a deglutire le pillole!

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 20/02/2019 Aggiornato il 20/02/2019

Oggi esistono talmente tante formulazioni per i farmaci che non c'è da temere di non riuscire a curarsi perché si hanno problemi a mandare giù le pillole.

Una domanda di: Sara
Sono combattuta su una futura gravidanza perché non riesco a deglutire le pillole, soprattutto quelle molto
grandi. C’è un’alternativa dal momento in cui avessi bisogno di ferro, dato che sono anche anemica o qualche antibiotico? Poi le volevo chiedere, io
e mio marito siamo portatori sani di anemia, entrambi microcitemici, il bambino potrebbe nascere malato?
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve signora, come raccomandava Mary Poppins nel suo celebre film: “con un poco di zucchero la pillola va giù…”
Scherzi a parte, la capisco molto bene (anch’io faccio molta fatica a deglutire le pillole) e posso darle anche una notizia molto positiva.
Non è necessario evitare una gravidanza per questo in quanto esistono ormai in commercio diverse formulazioni in termini di compresse, gocce, polveri da diluire…sia per chi cerca la gravidanza che per chi si trova proprio in dolce attesa.
Anche per quanto riguarda gli antibiotici, se proprio fossero indispensabili, potrebbe eventualmente utilizzare il formato pediatrico (solitamente sotto forma di sciroppo, non so dirle quanto sia accettabile in termini di gusto…i miei figli lo disdegnano sempre purtroppo!) naturalmente adattando il dosaggio a quello previsto per l’adulto. Infine, se lei e il marito siete entrambi portatori sani di anemia microcitemica, il bambino potrebbe nascere malato se stiamo parlando di anemia mediterranea o tratto beta-talassemico, NON se si tratta di anemia per esempio da carenza di ferro (anche questo tipo di anemia comporta la microcitemia).
Per avere ulteriori rassicurazioni o informazioni, la invito a contattare il Filo Rosso genetico di Varese a questo numero: 0332-217100 il lunedì e il giovedì dalle 12:00 alle 16:00.
A disposizione se desidera, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto



Concorso riparti con catrice 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di sette mesi che fa … jumping

03/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non è una buona idea far saltare il bambino tenendolo sotto le ascelle: molto meglio lasciarlo libero a terra, in attesa che impari a gattonare.  »

Educazione di una piccina: quali istruzioni vanno seguite?

27/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I bambini non sono robot: non ci si può aspettare che basti impartire una semplice dritta per ottenere i comportamenti desiderati.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti