Non riuscire a rimanere incinta, anche se è tutto ok

A cura di Eleonora Porcu Pubblicato il 24/01/2024 Aggiornato il 29/01/2024

La specie umana è, per sua naturale caratteristica, a bassa fertilità. proprio per questo può accadere di non riuscire ad avviare una gravidanza, nonostante le indagini sulla fertilità non abbiano rilevato nulla di anomalo.

Una domanda di: Sara
Ho 38 anni (anzi a settembre 39), mio marito 35 anni e poichè non riuscivamo ad avere figli dopo un anno e mezzo di tentativi, a settembre 2023 ci siamo decisi e siamo andati da un ginecologo e abbiamo fatto entrambi tutti gli esami previsti: esame analisi ormonali, spermiogramma, isteroscopia, sonoisterosalpingografia, tutti ok e nessun problema. Abbiamo iniziato a prendere delle vitamine suggerite dal ginecologo (Profecund) e abbiamo acquistato anche i test per ovulazione, ma da settembre 2023 ad oggi dopo tutto questo non è cambiato nulla, rapporti mirati ma ogni mese il ciclo arriva super regolare. Non ho mai avuto aborti, non ho avuto mai la “gioia” di un ritardo e dell’acquisto di un test di gravidanza. Capisco che sono vecchia biologicamente, ma non per questo vorrei andare a finire a fare un percorso PMA (oltre che dispensioso di denaro, mi sembra come se dovessi comprare un bambino). Dottoressa devo proprio lasciar perdere l’idea di diventare madre naturalmente? Io sono a pezzi, mio marito non lo dà a vedere ma soffre anche lui per questa situazione. Consigli?
Eleonora Porcu
Eleonora Porcu

Gentile Signora, purtroppo la fertilità di una coppia è un mosaico complesso del quale la scienza medica non conosce ancora tutte le tessere. Da quello che lei riferisce, le sue tube dovrebbero essere aperte, la riserva ovarica adeguata all’ età in base ai livelli di AMH e di conta follicolare, la cavità uterina normale, la funzione tiroidea normale, lo spermiogramma con tutti i parametri normali. Sfortunatamente la nostra specie umana è strutturalmente a bassa fertilità e anche in assenza di palesi patologie riproduttive non c’è mai la certezza di una gravidanza. Poiché avete escluso la PMA, che comunque non garantisce il concepimento, cercate di avere molti rapporti, non necessariamente mirando all’ovulazione. Meglio non medicalizzarli troppo, perché si rischia di accumulare stress e lo stress è nemico della fertilità. Le auguro buona fortuna, rimanendo a disposizione per ulteriori dubbi. Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dopo 4 maschietti arriverà la bambina?

16/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Non è assolutamente detto che dopo quattro figli maschi il quinto sarà una femminuccia perchè a ogni gravidanza si ripresentano le stesse probabilità di aver concepito un maschio o una bambina.   »

Placenta bassa in 16^ settimana: si può prendere l’aereo?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una sospetta inserzione bassa della placenta va confermata con l’ecografia transvaginale a partire dalla 20^ settimana, quindi circa un mese prima di questa data è prematuro diagnosticarla: proprio per questo un viaggio in aereo si può affrontare senza rischi.   »

Dopo tre cesarei si può partorire naturalmente?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Al travaglio di prova dopo un parto cesareo, noto con l'acronimo TOLAC dall'inglese trial of labour after cesarean, possono essere ammesse solo le mamme che abbiano già affrontato l'intervento solo una, massimo due volte.   »

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti