Non sarà troppa questa carne?

Dottor Pietro Falco A cura di Dottor Pietro Falco Pubblicato il 04/08/2018 Aggiornato il 04/08/2018

Dallo svezzamento in avanti, la carne si può somministrare anche tutti i giorni, a patto di non eccedere mai sul fronte quantità.

Una domanda di: Nicoletta
Buongiorno, vorrei sapere se la carne durante lo svezzamento va bene tutti i giorni. La mia bimba ha 6 mesi e mezzo e da un mesetto abbiamo iniziato lo svezzamento senza nessun problema ma lo schema che mi ha dato la pediatra suggerisce carne a rotazione tutti i giorni. Non sarà troppo? Grazie mille.
Pietro Falco
Pietro Falco

Gentilissima signora Nicoletta, nelle prime 4/5 settimane dall’inizio dello svezzamento l’omogeneizzato di carne ( bianca preferibilmente, ma senza dimenticare anche la carne rossa) rappresenta la principale fonte proteica della famosa prima pappa del lattante. Non deve assolutamente aver paura di aggiungerla dunque alla pappa anche tutti i giorni. Tuttavia deve essere somministrata con molta parsimonia. Le suggerisco infatti di non aggiungere alla pappa un vasetto intero di carne (omogeneizzato) ma sempre la metà, almeno fino al primo anno di vita. Come le avrà poi già ben spiegato il suo pediatra dopo un mese dall’inizio dello svezzamento, sua figlia deve cominciare anche con la pappa serale (tipo cena intorno alle 19.00/19.30) , identica alla pappa di mezzogiorno, salvo sostituire il mezzo vasetto di carne con mezzo formaggino ipolipidico (magro). Deve poi continuare così fino a sette mesi e mezzo, anche otto mesi , momento in cui il pediatra le farà aggiungere all’alimentazione nuove cose tra cui i primi legumi ( lenticchie, fagioli, ceci, piselli), il pesce da alternare naturalmente alla carne (
sempre mezzo vasetto omogeneizzato ), passato di verdure e così via.
Dunque, per concludere, non deve aver paura di somministrare la carne e poi dopo un po’ appunto il pesce anche tutti giorni, piuttosto deve essere attenta alle quantità: sempre mezzo vasetto; eventualmente può aumentare i carboidrati (la crema di riso, la pastina, la crema multicereali, il semolino), i grassi come l’olio extravergine d’oliva e il parmigiano stagionato almeno 30 mesi che generalmente completano la pappa del bambino , ma non deve mai esagerare con le proteine animali. È infatti scientificamente appurato che nei primi tre anni di vita l’ eccesso di proteine predispone l’organismo del bambino al sovrappeso, molto più degli altri nutrienti. A sua disposizione, se desidera. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che si sveglia piangendo: cosa può essere?

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

A fronte di un improvviso cambiamento nei ritmi del sonno è opportuno prima di tutto escludere la presenza di un disturbo fisico.   »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti